Africaland • Leggi argomento - Discovery II Restyling TD5 non va...servirà esorcista???

Discovery II Restyling TD5 non va...servirà esorcista???

Tutto sul Discovery 1,2,3

Messaggioil 12/01/2019, 9:26

Buongiorno a tutto il forum.
Mi presento, sono Alessandro scrivo dal Sud Sardegna. Da Ottobre ho acquistato un Discovery 2 TD5 Restyling del 2003 da un privato e da circa 1 mese ho la macchina ferma.
Premetto che prima di aprire questa nuova discussione ho letto (penso tutte) le discussioni sul forum che potevano o potrebbero riguardare la problematica del mio Discovery.
Tutto è iniziato una mattina di metà Novembre (dopo aver fatto oltre 6000km dall'acquisto) mentre andavo a lavoro ovvero la macchina durante la marcia a 80-90 km/h perde potenza il motore si sente che gira male fino a spegnersi, controllo visivo delle spie sul quadro e noto temperatura dell'acqua nella norma ovvero a metà tra la fredda e la calda e unica spia ambra accesa quella della presenza di acqua nel filtro carburante. Provando a riavviare l'auto non mette in moto e sono costretto a chiamare carroattrezzi e farmi riportare a casa. Dal giorno la macchina ogni 3/4 km a volte di più o di meno si spegne e fa difficoltà a riavviarsi, devo insistere pesantemente almeno 3 o 4 volte; quando si spegne non si sente la pompa gasolio e la temperatura acqua è sempre e rimane nella "norma", però ho notato che al riavvio si accende sempre spia motore lampeggiante e spia di presenza acqua nel filtro gasolio che si spengono al momento che si decide a mettersi in moto.

Detto ciò, faccio un elenco di cose che ho fatto e verificato per poter arrivare a far ruggire il TD5:

-Sostituito filtro carburante
-Pulito e verificato eventuale presenza di acqua il serbatoio con esito negativo
-Sostituito pompa gasolio
-Sostituito CKP
-Cambio filtri e olio motore con verifica di eventuale presenza di gasolio nell'olio con esito negativo
-Sostituzione filtro aria e pulizia debimetro e sensore aria del filtro aria
-Pulizia valvola wastegate e verificato anche il funzionamento del solenoide
-Pulizia valvola EGR
-Pulizia e verifica delle elettro-valvole di controllo EGR
-Pulizia e controllo ECU: solo qualche goccia di olio nel connettore rosso e aprendo la centralina non vi era alcuna presenza di olio
-Controllo del cablaggio iniettori e non erano affogati nell'olio
-Controllato le connessioni e aperto l'interrutore del bussolotto chiave per verificare eventuale presenza di ossido
-Provato a invertire il main relè e il relè pompa gasolio con altro dello stesso colore e verificato eventuale mal funzionamento e contatto dei relay
-Sostituito sensore pressione collettore di aspirazione
-Sostituito batteria dell'immobilizer
-Batteria verificato che ha spia verde e comunque messa in carica svariate volte (primo avviamento del giorno la macchina parte sempre bene).
-Sostituito valvola pressione gasolio
-Verificato la portata gasolio (quasi un litro) nei 30 secondi di attivazione appena si accende il quadro

Mi sembra di aver elencato tutto ciò che ho provato per risolvere.
Ho anche fatto una chiaccherata con un meccanico che lavora per concessionaria LR dopo aver illustrato tutto ciò che ho verificato non mi ha saputo dare consigli...spero che qui nel forum ci sia qualcuno che possa avere un suggerimento o un'illuminazione prima di rivolgermi ad un esorcista :oops:
alessandro jchnos
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 22/11/2018, 12:34

Messaggioil 12/01/2019, 14:06

Ranelle iniettori?
WalkiePol
Avatar utente
 
Messaggi: 2886
Iscritto il: 29/10/2004, 21:51
Località: Parco del Ticino
SOCIO AL

Messaggioil 12/01/2019, 14:09

Davvero curioso...ma ci siamo abituati ormai a sentirne di tutti i colori. Il fatto che ti si spenga a caldo fa pensare alle rondelle degli iniettori ma se poi dici che non senti la pompa lo escluderei. Penso piu' a un problema elettrico,tipo il porta rele' che sta sciogliendo o con l'olio in quello nel vano motore (e' successo anche questo) o a qualche massa arruginita,ma perche' no anche ad una batteria che si interrompe. Ma comincia a vedere la tua centralina se e' originale se ha il VIN del tuo telaio e se non sia stata aperta o smanettata potrebbe essere lei che fa i capricci.
DEFENDER 90 My2005 - DISCOVERY II TD5 MY2003- Jeep Kj Limited MY03 - Suzuki Sj Samurai -Suzuki Vitara-
apogeo
Avatar utente
 
Messaggi: 1712
Iscritto il: 26/11/2011, 22:16
Località: Marche

Messaggioil 12/01/2019, 14:22

Il problema che forse mi sono dimenticato di dire è che non sempre si spegne a motore in "temperatura" però ho anche notato che se porto la macchina oltre gli 80 km/h e quindi superando appena i 2000 giri la problematica è praticamente quasi immediata; ciò mi aveva portato a pensare fosse a causa dell'EGR anche se non penso che questo possa portare allo spegnimento della macchina.
Comunque ora proverò anche a verificare il codice della centralina.
alessandro jchnos
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 22/11/2018, 12:34

Messaggioil 12/01/2019, 14:40

Sarebbe anche il caso che tu ti facessi guardare gli errori che hai in centralina da qualcuno che ha un nanocom. Ricordo di aver avuto una centralina che spegneva la macchina appena fuori dai mille giri. Aveva ormai i condensatori esauriti e dava errore specifico al nanocom.
DEFENDER 90 My2005 - DISCOVERY II TD5 MY2003- Jeep Kj Limited MY03 - Suzuki Sj Samurai -Suzuki Vitara-
apogeo
Avatar utente
 
Messaggi: 1712
Iscritto il: 26/11/2011, 22:16
Località: Marche

Messaggioil 12/01/2019, 14:43

Ok...anche perché ormai sto arrivando a pensare che sia proprio la centralina a fare i "capricci"...
alessandro jchnos
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 22/11/2018, 12:34

Messaggioil 12/01/2019, 14:46

L’anno scorso successe ad un mio amico .. la macchina va benone ...
poi piano piano perde potenza ... fino a spegnersi ...
Direi .. sostituire rondelle iniettori :)


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
["Fiamma94"]- Discovery II ----> SilverTruck AMALA CON IL CUORE APERTO, GUIDALA CON IL CERVELLO ACCESO!
portala in concessionaria e ti levi il pensiero,
NO,il pensiero è passione ;)
Academy4x4
fiamma94
Avatar utente
 
Messaggi: 3295
Iscritto il: 12/06/2012, 8:28
Località: Trento

Messaggioil 12/01/2019, 15:00

Intendi le rondelle in rame? O anche le tenute in gomma? E in che modo potrebbero influire sul corretto funzionamento una volta in moto le rondelle in rame?
alessandro jchnos
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 22/11/2018, 12:34

Messaggioil 12/01/2019, 16:41

alessandro jchnos ha scritto:Intendi le rondelle in rame? O anche le tenute in gomma? E in che modo potrebbero influire sul corretto funzionamento una volta in moto le rondelle in rame?

Si cambiano insieme. Rondelle e oring, da comprare ORIGINALI e in LAND ROVER.

Con la dilatazione dei componenti, dovuta al calore, le rondelle non fanno tenuta come si deve e la macchina ha difficoltà ad avviarsi o a rimanere in moto.

Direi di provare questa opzione. Nel caso in cui tu trovassi un discovery "donatore momentaneo" potresti anche provare a cambiare la centralina, che però deve essere "riallineata" col Nanocom.
Ciao da Pippo!
In direzione ostinata e contraria.

http://discoverytd5.altervista.org

Discovery II Td5 Millennium

francesco76 ha scritto:Idee favolose dentro di me!!!
pipippo91
Avatar utente
 
Messaggi: 5246
Iscritto il: 10/10/2013, 14:52
Località: Reggio Calabria - Ferrara

Messaggioil 12/01/2019, 16:46

Ok ti ringrazio!
alessandro jchnos
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 22/11/2018, 12:34

Messaggioil 22/01/2019, 20:26

Buonasera a tutti!
Forse sono riusciuto a risolvere il problema che affliggeva il mio Discovery...(incrocio le dita :D )... non senza fatica.
Dopo aver fatto altri controlli ed esperimenti vari, compreso la sostituzione dei due condensatori presenti in centralina, operazione non del tutto semplicissima per via che la RIFA (scoperto su un sito tedesco) non fa piu lei i condensatori e la ditta che se ne occupa ora ne fa uno dei 2 leggermente più grande come dimensione e non è stato semplice farcelo stare.
Arriviamo al dunque...domenica dopo aver sostituito i condensatori e fatto la prova per verificare il CKP descritta nel manuale di officina decido di alimentare direttamente la pompa del gasolio. A questo punto mi sono reso conto che il suono della pompa era molto diverso rispetto al solito era fiaco e che facendo la prova di messa in moto la macchina si rifiutava di partire. Pertanto mi sono nuovamente messo alla ricerca di qualcosa in più sul circuito della pompa e del gasolio. Cercando qualche spunto e qualche idea mi sono imbattuto su un altro forum dove qualcuno parlava ed elogiava la pompa gasolio dei td5 ovvero che anche se non funzionante una volta acceso il motore grazie al funzionamento da pompanti degli iniettori questo consentiva all'auto di camminare avendo però l'attenzione a non portarla troppo su di giri e a velocità intorno agli 80km/h e non facendo scendere il livello del gasolio sotto la metà.
Questo mi ha convinto a dare un'ultima chance alla centralina prima di inviarla a fare verificare.
Pertanto ho voluto verificare la tenuta della membrana della valvola di spurgo dell'aria, questa faceva il suo lavoro o quantomeno non lascia passare il gasolio.
Controllo la valvola di non ritorno (quella rossa) presente nel connettore del filtro dove attacca il tubo del ritorno del gasolio e noto che forse ha perso la sua funzione perchè rimaneva un piccolo passaggio dove si intravedeva luce. Vado all'autoricambi e compro una valvola di non ritorno (da 6) e la monto nel tubo del ritorno 15 cm dopo l'uscita dallo scambiatore di calore.
Girando la chiave la pompa si attiva e sento che fa un suono diverso a quello che ormai ero abituato...era più grintoso ... faccio un pò di giri porto la macchina anche oltre i 120km/h per qualche km e la macchina sembra rinata...sono contentissimo e incronciando le dita dovrei aver risolto :D
Ringrazio tutti quelli che mi hanno dato consiglio e spero che questa mia "avventura" possa essere di aiuto a qualcun'altro che sfortunatamente dovesse trovarsi nella mia stessa situazione.
alessandro jchnos
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 22/11/2018, 12:34

Messaggioil 23/01/2019, 16:50

:33 :64
luckyboy
Avatar utente
 
Messaggi: 2551
Iscritto il: 13/06/2012, 16:38
Località: Varano de' Melegari (PR)
SOCIO AL

Messaggioil 23/01/2019, 20:17

alessandro jchnos ha scritto:... la sostituzione dei due condensatori presenti in centralina, operazione non del tutto semplicissima per via che la RIFA (scoperto su un sito tedesco) non fa piu lei i condensatori e la ditta che se ne occupa ora ne fa uno dei 2 leggermente più grande come dimensione e non è stato semplice farcelo stare.
... Vado all'autoricambi e compro una valvola di non ritorno (da 6) e la monto nel tubo del ritorno 15 cm dopo l'uscita dallo scambiatore di calore.
...

a futura memoria, hai un link per i condensatori?
e anche per la valvola
grazie
cordialmente mauro "se non te ghe ve in aderensa, te ghe va co' ignoransa"
fntmra
Avatar utente
 
Messaggi: 8721
Iscritto il: 04/03/2003, 18:36

Messaggioil 23/01/2019, 20:45

alessandro jchnos ha scritto:Buonasera a tutti!
Forse sono riusciuto a risolvere il problema che affliggeva il mio Discovery...(incrocio le dita :D )... non senza fatica.
Dopo aver fatto altri controlli ed esperimenti vari, compreso la sostituzione dei due condensatori presenti in centralina, operazione non del tutto semplicissima per via che la RIFA (scoperto su un sito tedesco) non fa piu lei i condensatori e la ditta che se ne occupa ora ne fa uno dei 2 leggermente più grande come dimensione e non è stato semplice farcelo stare.
Arriviamo al dunque...domenica dopo aver sostituito i condensatori e fatto la prova per verificare il CKP descritta nel manuale di officina decido di alimentare direttamente la pompa del gasolio. A questo punto mi sono reso conto che il suono della pompa era molto diverso rispetto al solito era fiaco e che facendo la prova di messa in moto la macchina si rifiutava di partire. Pertanto mi sono nuovamente messo alla ricerca di qualcosa in più sul circuito della pompa e del gasolio. Cercando qualche spunto e qualche idea mi sono imbattuto su un altro forum dove qualcuno parlava ed elogiava la pompa gasolio dei td5 ovvero che anche se non funzionante una volta acceso il motore grazie al funzionamento da pompanti degli iniettori questo consentiva all'auto di camminare avendo però l'attenzione a non portarla troppo su di giri e a velocità intorno agli 80km/h e non facendo scendere il livello del gasolio sotto la metà.
Questo mi ha convinto a dare un'ultima chance alla centralina prima di inviarla a fare verificare.
Pertanto ho voluto verificare la tenuta della membrana della valvola di spurgo dell'aria, questa faceva il suo lavoro o quantomeno non lascia passare il gasolio.
Controllo la valvola di non ritorno (quella rossa) presente nel connettore del filtro dove attacca il tubo del ritorno del gasolio e noto che forse ha perso la sua funzione perchè rimaneva un piccolo passaggio dove si intravedeva luce. Vado all'autoricambi e compro una valvola di non ritorno (da 6) e la monto nel tubo del ritorno 15 cm dopo l'uscita dallo scambiatore di calore.
Girando la chiave la pompa si attiva e sento che fa un suono diverso a quello che ormai ero abituato...era più grintoso ... faccio un pò di giri porto la macchina anche oltre i 120km/h per qualche km e la macchina sembra rinata...sono contentissimo e incronciando le dita dovrei aver risolto :D
Ringrazio tutti quelli che mi hanno dato consiglio e spero che questa mia "avventura" possa essere di aiuto a qualcun'altro che sfortunatamente dovesse trovarsi nella mia stessa situazione.


Sono felice per te ma permettimi di dubitare un po' della tua riparazione. Non credo che tu abbia risolto il problema in questo modo e piazzare una valvola di non ritorno su un circuito che e' gia' progettato per rimanere in pressione costantemente mi fa pensare che ci sia dell'altro a monte della valvola che non va'. Ma qui siamo ormai abituati alle resurrezioni miracolose percio' che ti valga come buon auspicio.
DEFENDER 90 My2005 - DISCOVERY II TD5 MY2003- Jeep Kj Limited MY03 - Suzuki Sj Samurai -Suzuki Vitara-
apogeo
Avatar utente
 
Messaggi: 1712
Iscritto il: 26/11/2011, 22:16
Località: Marche

Messaggioil 23/01/2019, 20:47

seguo :?
La fame viene e scompare, ma la dignità una volta persa non torna mai più
pietrox
Avatar utente
 
Messaggi: 187
Iscritto il: 09/01/2017, 18:33

Messaggioil 24/01/2019, 0:33

Io l'avrei portata subito da Simone (MC)!! :lol: :lol: :lol:
Se non sei in grado di spiegarlo in modo semplice significa che non lo hai capito abbastanza
AFVL
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 23/10/2016, 21:45
Località: Roma

Messaggioil 24/01/2019, 8:45

Buongiorno
I condensatori ora sono fabbricati dalla KEMET e i codici sono PEH169PA4100QB2 e PEH169KA4330QB2 il primo è quello da 1000uF 100 VDC il secondo è quello da 3300uF 40VDC.
Io ho provato a cercarli in vari negozi di componistica elettrica a Cagliari e non li ho trovati ma li ho trovati solamente sul sito http://www.mouser.it e a dire la verità sono stato veramente sorpreso dalla celerità nella spedizione, sono arrivati dagli USA alla Sardegna in 3 giorni.
Per quanto riguarda la valvola di non ritorno l'ho trovata dall'auto ricambi e i portagomma sono da 6mm.
In effetti è vero che il sistema del circuito carburante è studiato per rimanere sempre in pressione però essendo la valvola di non ritorno presente ha la sua funzione e nel momento in cui questa viene a meno c'è dispersione di pressione e quando c'è maggior richiesta di carburante la probabilità che la pompa peschi anche aria (che è presente nel serbatoio man mano che questo si svuota) è sempre più alta; pertanto i parametri di carburazione si sfasano e la macchina si spegne.
Infatti forse mi sono scordato di scrivere che le volte che tendeva a spegnersi ed avevo il serbatoio col pieno bastava qualche secondo circa 30 che la lasciassi andare per "inerzia", la macchina singhiozzava però si riprendeva; mentre invece ora che avevo circa un quarto la macchina quando la spingevo oltre gli 80km/h si spegneva e non voleva più riaccendersi se non dopo la procedura per lo spurgo dell'aria.
Oltretutto domenica facendo le prove sulla pompa, mentre avevo il motore acceso e la macchina ferma, ho staccato il connettore elettrico dalla pompa e la macchina si spegneva in maniera istantanea; invece se la macchina si spegneva in marcia e c'era ancora il trascinamento delle ruote e quindi la funzione da pompanti degli iniettori, la pompa si sentiva girare e appena staccavo la frizione questa si spegneva e si spegneva la macchina con conseguenza di tutte le lucine accese sul quadro.
Senza dubbio la verifica che ho fatto a tutto il motore ha sicuramente giovato alla macchina che comunque sia ha 280mila km :)
Una cosa che non mi spiego è come mai alimentando direttamente la pompa dalla batteria si "attiva" solamente la bassa pressione e se qualcuno di voi potesse illuminarmi in merito ne sarei molto contento :D
alessandro jchnos
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 22/11/2018, 12:34

Messaggioil 25/01/2019, 0:13

alessandro jchnos ha scritto:Buongiorno
I condensatori ora sono fabbricati dalla KEMET e i codici sono PEH169PA4100QB2 e PEH169KA4330QB2 il primo è quello da 1000uF 100 VDC il secondo è quello da 3300uF 40VDC.
Io ho provato a cercarli in vari negozi di componistica elettrica a Cagliari e non li ho trovati ma li ho trovati solamente sul sito http://www.mouser.it e a dire la verità sono stato veramente sorpreso dalla celerità nella spedizione, sono arrivati dagli USA alla Sardegna in 3 giorni...

Una cosa che non mi spiego è come mai alimentando direttamente la pompa dalla batteria si "attiva" solamente la bassa pressione e se qualcuno di voi potesse illuminarmi in merito ne sarei molto contento :D

su quest'ultima cosa la vedo impossibile perché la girante centrifuga di bassa e gli ingranaggi di alta sono solidali con il rotore. dunque girano o tutti o nessuno.

dicci qualcosa sulle modifiche per il montaggio dei condensatori.
cordialmente mauro "se non te ghe ve in aderensa, te ghe va co' ignoransa"
fntmra
Avatar utente
 
Messaggi: 8721
Iscritto il: 04/03/2003, 18:36

Messaggioil 25/01/2019, 9:27

Come da foto si vede che i condensatori sono di diversa lunghezza e sono fissati tramite 2 bulloncini ai poli e un dado alla parte opposta a 2 staffe saldate al circuito.
Prima di tutto allentare i bulloncini con chiave da 8mm e poi il dado da 13, successivamente l'operazione corretta sarebbe dissaldare la staffa messa sul bulloncino da 13 (io l'ho piegata delicatamente fino a liberare il bullone) per poter svitare completamente i bulloncini da 8 diversamente non si possono svitare completamente causa alimentatore molto ravvicinato; questo perchè diversamente da quello che pensavo le staffe nei punti di ancoraggio del condensatore non hanno asole ma sono forate.
Una volta tolti i condensatori vecchi secondo problema non da meno consiste che il condensatore da 3300uF 40VDC dalla KEMET è più lungo di 4mm dell' originale RIFA: praticamente ha la stessa lunghezza di quello da 1000uF 100 VDC. Quindi per potercelo far stare (dato che la staffa di ancoraggio per entrambe i condensatori è unica e non penso divisibile) ho dovuto tagliare una parte del foro per creare un'asola dove poter far alloggiare il bullone da 13 del condensatore (3300uF 40VDC): avvitare i bulloncini dei poli senza serrarli completamente e in seguito con molta delicatezza modellare la staffa in modo da consentire all'asola di poter essere stretta con il dado da 13. Una volta fatto questo si possono serrare i bulloncini e i dadi.
Insomma un'operazione che reputavo si potesse fare in 5 minuti mi ha portato via quasi un'ora...spero di essere stato abbastanza chiaro purtroppo non ho fatto foto a lavoro eseguito e avendo sigillato nuovamente la centralina col silicone rosso per motori non mi va di riaprirla :)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
alessandro jchnos
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 22/11/2018, 12:34

Messaggioil 25/01/2019, 10:47

Molto interessante questo tuo messaggio. Finirà nelle guide ;)
Ciao da Pippo!
In direzione ostinata e contraria.

http://discoverytd5.altervista.org

Discovery II Td5 Millennium

francesco76 ha scritto:Idee favolose dentro di me!!!
pipippo91
Avatar utente
 
Messaggi: 5246
Iscritto il: 10/10/2013, 14:52
Località: Reggio Calabria - Ferrara

Prossimo

Torna a DISCOVERY

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti