Africaland • Leggi argomento - trasformazione auto storica

trasformazione auto storica

Iscrizione all' A.S.I.

Messaggioil 02/11/2015, 11:09

Me lo ha detto un commissario tecnico ASI, per cui ritengo sia attendibile...

Non ricordo solo con certezza se il limite per "storicizzare" una modifica sia di 10 o 20 anni, trascorsi i quali la macchina sarebbe comunque iscrivibile.

Si parla comunque di modifiche che risultino dal libretto, come l' installazione di un impianto a GPL, la trasformazione da autovettura ad autocarro e viceversa, ecc., la semplice aggiunta di due posti non credo pregiudichi nulla.
Roberto Land Rover 88" SIII diesel 1973
roby65to
Avatar utente
 
Messaggi: 19633
Iscritto il: 07/04/2003, 11:59
Località: bassa valle di Susa

Messaggioil 02/11/2015, 14:02

roby65to ha scritto:Non ricordo solo con certezza se il limite per "storicizzare" una modifica sia di 10 o 20 anni, trascorsi i quali la macchina sarebbe comunque iscrivibile.
Si parla comunque di modifiche che risultino dal libretto, come l' installazione di un impianto a GPL, la trasformazione da autovettura ad autocarro e viceversa, ecc., la semplice aggiunta di due posti non credo pregiudichi nulla.

Il nocciolo è che come dici tu si parla di trasformazioni che risultino a libretto.
Quando io ho fatto il passaggio da promiscuo ad autovettura mi hanno stampato un nuovo libretto, e c'è scritto che è autovettura, non cosa fosse prima.

Quanto al GPL invece c'era scritto bello chiaro, e non mi hanno fatto problemi. Fra l'altro il sito ASI specifica che non ci sono problemi per l'iscrizione ma solo per l'omologazione ("carta oro") per la quale l'impianto deve avere almeno 10 anni LINK. Può essere che siano cambiate le norme e non aggiornato il sito, ma non credo. Oppure il commissario ASI con cui hai parlato pensava alla carta oro e ti ha risposto per quello. :63

Ciao.
Mauro
ImmagineImmagine
birrone
Avatar utente
 
Messaggi: 5534
Iscritto il: 28/07/2008, 17:44
Località: Sampeyre (CN)

Messaggioil 02/11/2015, 14:27

Io parlo di trasformazioni che richiedano collaudo e che quindi risultano le modifiche dal libretto...

Attualmente mi pare che anche per la sola iscrizione, nel caso di GPL, l' impianto debba essere stato installato da almeno 10 anni, forse per evitare quelli che comprano l' auto storica solo per risparmiare su bollo, assicurazione e carburante...
Roberto Land Rover 88" SIII diesel 1973
roby65to
Avatar utente
 
Messaggi: 19633
Iscritto il: 07/04/2003, 11:59
Località: bassa valle di Susa

Messaggioil 03/11/2015, 18:54

non mi risulta, ma non insisto
cilio
Avatar utente
 
Messaggi: 1080
Iscritto il: 13/11/2011, 21:23
Località: reggio calabria

Messaggioil 03/11/2015, 18:55

non mi risulta, ma non insisto
cilio
Avatar utente
 
Messaggi: 1080
Iscritto il: 13/11/2011, 21:23
Località: reggio calabria

Messaggioil 03/11/2015, 19:16

Se hai informazioni differenti, faresti bene ad insistere, io nel frattempo contatto il commissario tecnico dell' ASI che scrive sul forum del Registro Storico Land Rover e chiedo delucidazioni in merito visto che è lui che rilascia gli attestati per le Land Rover...
Roberto Land Rover 88" SIII diesel 1973
roby65to
Avatar utente
 
Messaggi: 19633
Iscritto il: 07/04/2003, 11:59
Località: bassa valle di Susa

Messaggioil 04/11/2015, 11:42

Ecco la risposta ufficiale del Registro Storico, le cose sono leggermente cambiate (per fortuna), ma non sono mai sicure, molto dipende anche dal club federato dove ci si rivolge, quello che alcuni non fanno da altri passa e viceversa, riporto per completezza la risposta ufficiale:

"-Trasformazione da autocarro ad autovettura e viceversa

Ultimamente non abbiamo problemi a rilasciare il CRS
Ho molto insistito con l'ASI sul fatto che la trasformazione da autocarro a vettura e viceversa non può essere considerata una modifica strutturale del mezzo e fino ad ora sono stati rilasciati i CRS - So che in altri Club non passa .... Il Registro qualcosa in più deve avere ... visto che cura gli interessi dei landoveristi ...

-Impianto GPL
potrebbero esserci problemi con impianti istallati di recente, sempre per il solito discorso che la modifica deve essere storicizzata (20anni)
Ieri ho inviato una richiesta vediamo che dicono ... ma penso che passa

Visto che facciamo quasi solo Land Rover cerchiamo di prenderci cura dei soci interessandoci personalmente, ormai i problemi li conosciamo e sappiamo come superarli, l'unico dispiacere è mandare indietro quelli che sostituisco il motore... ma in quel caso sei proprio fuori legge. Ho visto CRS rilasciati da altri CLUB su auto talmente pasticciate che probabilmente noi non avremo fatto.

Considera che la competenza della quasi totalità dei commissari di Club ASI sulle Land Rover è quasi nulla, la maggior parte delle volte è sufficiente aver la macchina bella pulita per ottenere il CRS. Ho visto dei bei 109 diesel con il n. di telaio di un benzina che hanno il CRS - scambio documenti ? ripunzonatura telaio ? Ma, non so, comunque qualcosa su molte auto non torna, anche se hanno il CRS.

Poi c'è anche la problematica del tempo, cioè da quanto tempo è stato rilasciato l'attestato ASI. Un'auto verificata 10 anni fa può aver subito tante di quelle modifiche che oggi non potrebbe più avere il CRS - ma questo è un altro problema - "
Roberto Land Rover 88" SIII diesel 1973
roby65to
Avatar utente
 
Messaggi: 19633
Iscritto il: 07/04/2003, 11:59
Località: bassa valle di Susa

Messaggioil 04/11/2015, 18:40

Scusa Roberto,
ma fra le righe del tuo messaggio leggo una cosa diversa, cioè che non è tanto l'ASI ad accettare o non accettare certe modifiche ma che sono i singoli commissari dei singoli club a rifiutare alcune cose che altri commissari e/o altri club invece accettano (e che alla fine l'ASI evidentemente accetta perché altrimenti si parlerebbe di pratiche tornate indietro dall'ASI, non di rifiuto da parte del commissario). Ho interpretato bene la risposta (di Best?) che hai riportato?

Ciao.
Mauro
ImmagineImmagine
birrone
Avatar utente
 
Messaggi: 5534
Iscritto il: 28/07/2008, 17:44
Località: Sampeyre (CN)

Messaggioil 05/11/2015, 0:24

Esatto, la risposta non è stata data da Best, ma dal presidente, i singoli club possono rifiutare in prima istanza l' iscrizione di veicoli che potrebbero non ritenere, a torto o a ragione, conformi alle direttive, solo una volta che il veicolo è accettato dal commissario tecnico del club, allora la pratica viene inviata all' ASI dove verrà valutata dal commissario tecnico specializzato in quella marca che nel nostro caso dovrebbe essere Best...
Roberto Land Rover 88" SIII diesel 1973
roby65to
Avatar utente
 
Messaggi: 19633
Iscritto il: 07/04/2003, 11:59
Località: bassa valle di Susa

Messaggioil 23/11/2015, 17:26

Posso solo confermare quanto scritto da Roberto, a volte la pratica ha un suo iter 'soggettivo' e non universale,
spesso (fortunatamente aggiungerei) a favore del socio che richiede il crs, il che non è male, ma a volte devia da alcuni standard.
Ovviamente, come è stato già scritto, si cerca di venire incontro agli appassionati, molti club non accettano pratiche che non siano 'ortodosse' perché non vogliono perdere tempo, rispondendo semplicemente ''non si può fare'', demoralizzando l'interessato.
cilio
Avatar utente
 
Messaggi: 1080
Iscritto il: 13/11/2011, 21:23
Località: reggio calabria

Messaggioil 23/11/2015, 17:58

cilio ha scritto:molti club non accettano pratiche che non siano 'ortodosse' perché non vogliono perdere tempo, rispondendo semplicemente ''non si può fare'', demoralizzando l'interessato.

Evidentemente, come recitava una pubblicità di qualche anno fa, "il mio club è differente" :64 :D

Ciao.
Mauro
ImmagineImmagine
birrone
Avatar utente
 
Messaggi: 5534
Iscritto il: 28/07/2008, 17:44
Località: Sampeyre (CN)

Messaggioil 23/11/2015, 18:01

Ci sono anche club che iscrivono auto che non ne avrebbero i requisiti, senza neanche guardarle...
Roberto Land Rover 88" SIII diesel 1973
roby65to
Avatar utente
 
Messaggi: 19633
Iscritto il: 07/04/2003, 11:59
Località: bassa valle di Susa

Messaggioil 30/11/2015, 17:21

Seguo, e aggiungo che anche io ho avuto le stesse informazioni in merito all'ottenimento del CRS per un Defender 90 del '93 trasformato da autocarro a autovettura. Ho contattato telefonicamente il Registro Storico Land Rover (credo di aver parlato con il presidente, quindi lo stesso del post sopra). Nell'arco del mese prossimo comincerò le pratiche, appena avrò notizie le posterò qui!
BeppeInTheWorld
 
Messaggi: 44
Iscritto il: 14/10/2015, 14:52
Località: Vernio (PO)

Messaggioil 21/12/2015, 8:01

anelsi ha scritto:No!! No !! E' un erroreeee!! Non puo' essere ... :o :o :o addio sogni !! Dimmi che ne sei sicuro al5% il restante 95 potrebbe essere fattibile....purtroppo invece mi sa che mi devo fidare........e se provassi con una...mazzetta :lol: :lol: :lol:
Va be' pazienza , grazie per le info robi65to ,notte

Dato che per procedere con l'iscrizione all'ASI devi per forza passare prima da un'iscrizione ad un club auto storiche locale; la cosa migliore è individuare il club ed andare a chiedere tutti i chiarimenti del caso. Si suppone che il club locale sia informato anche di tutte le eventuali variazioni sopravvenute.
Fungo
Avatar utente
 
Messaggi: 1972
Iscritto il: 02/10/2011, 11:07
Località: Umbria

Messaggioil 21/12/2015, 15:11

Fungo ha scritto:Dato che per procedere con l'iscrizione all'ASI devi per forza passare prima da un'iscrizione ad un club auto storiche locale; la cosa migliore è individuare il club ed andare a chiedere tutti i chiarimenti del caso. Si suppone che il club locale sia informato anche di tutte le eventuali variazioni sopravvenute.

Quoto tutto tranne il "locale": non sei affatto obbligato ad iscriverti ad un club federato ASI della tua provincia o regione, puoi scegliere quello che vuoi.
Tanto per farti un esempio il club a cui sono iscritto io, che ha sede nel savonese, ha ispettori (e soci) in tutta Italia, non solo in Liguria.

Ciao.
Mauro
ImmagineImmagine
birrone
Avatar utente
 
Messaggi: 5534
Iscritto il: 28/07/2008, 17:44
Località: Sampeyre (CN)

Messaggioil 22/12/2015, 7:58

birrone ha scritto:
Fungo ha scritto:Dato che per procedere con l'iscrizione all'ASI devi per forza passare prima da un'iscrizione ad un club auto storiche locale; la cosa migliore è individuare il club ed andare a chiedere tutti i chiarimenti del caso. Si suppone che il club locale sia informato anche di tutte le eventuali variazioni sopravvenute.

Quoto tutto tranne il "locale": non sei affatto obbligato ad iscriverti ad un club federato ASI della tua provincia o regione, puoi scegliere quello che vuoi.
Tanto per farti un esempio il club a cui sono iscritto io, che ha sede nel savonese, ha ispettori (e soci) in tutta Italia, non solo in Liguria.

Ciao.
Mauro

Ok, ma è un dettaglio, l'importante è che il club, in qualità di intermediario, abbia a disposizione tutte le informazioni relative aggiornate.
Fungo
Avatar utente
 
Messaggi: 1972
Iscritto il: 02/10/2011, 11:07
Località: Umbria

Messaggioil 23/12/2015, 0:06

Fungo ha scritto:OK, ma è un dettaglio.

Infatti ho detto "quoto tutto il resto...."

Ciao.
Mauro
ImmagineImmagine
birrone
Avatar utente
 
Messaggi: 5534
Iscritto il: 28/07/2008, 17:44
Località: Sampeyre (CN)

Messaggioil 03/05/2016, 20:40

Riesumo questo vecchio post per aggiornarvi sull'esito della mia domanda di CRS

Premesse: Defender 90 200tdi del 1993, completamente originale (vedi foto), acquistato come autocarro a Novermbre 2015 e subito trasformato in autovettura.

Immagine

Richiesto in data 13/04 il CRS tramite il Registro Storico Italiano Land Rover (costo totale 140 per tessera ASI + tessera registro + 60 pratiche per CRS), arrivato in busta a casa il 03/05.
BeppeInTheWorld
 
Messaggi: 44
Iscritto il: 14/10/2015, 14:52
Località: Vernio (PO)

Messaggioil 04/05/2016, 8:57

Complimenti, molto bella!!
:11 :11
Umberto, il carriolon e la Regina
carriolon
Avatar utente
 
Messaggi: 7307
Iscritto il: 25/11/2003, 19:22
Località: Marcon (VE)
SOCIO AL

Precedente

Torna a VEICOLI STORICI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti