Africaland • Leggi argomento - Piano cottura

Piano cottura

4 chiacchiere sul resto delle 4x4 e sul suo spirito
Regole del forum
Gli argomenti trattati verranno cancellati dopo 20 giorni dall'ultimo post scritto. Gli argomenti di interesse "tecnico" possono essere spostati in aree idonee a discrezione dello Staff di moderazione.

Messaggioil 11/04/2019, 7:55

Scusa l'acronimo cero... :)
Si acqua calda sanitaria.
Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza
Andreacat
Avatar utente
 
Messaggi: 1939
Iscritto il: 20/04/2009, 20:31
Località: Verona

Messaggioil 11/04/2019, 8:23

cero ha scritto:
syncroman ha scritto:
cero ha scritto:
Andreacat ha scritto:
cero ha scritto:Spiegami Giffissimo, tu ce l'hai e non va? Sono interessato perché sto pensando al "tutto elettrico" anch'io, riscaldamento compreso.

Come pensi di fare riscaldamento e acs?
Acs?

Acqua calda sanitaria...
Pompa di calore?
Grazie Sincro, si pdc

A casa mia c'è fotovoltaico + pompa di calore ma con caldaia a gas di backup e soprattutto sotto i 7 gradi esterni la pompa di calore si disattiva (sia per calo forte di rendimento che per blocco oltre una certa soglia).
Avevo provato a leggere un po', immagino tu sia informato.

https://www.robur.it/notizie/pompe_di_calore_sottozero

Chiedo scusa per la divagazione...
<<Mollare qualcosa, che sia un lavoro o un'abitudine, significa svoltare e accertarsi di essere ancora in cammino verso i propri sogni>> R. Potts
syncroman
Avatar utente
 
Messaggi: 497
Iscritto il: 10/06/2010, 17:49
Località: Monti trentino-modenesi

Messaggioil 11/04/2019, 9:11

Se hai già radiante o se puoi aggiungere elementi o cambiare i caloriferi ora hai pdc che vanno tranquillamente a -20 e ci fai tutto in scioltezza. Parlo di Mitsubishi, Panasonic o Ariston.
Il fotovoltaico ora costa molto meno che in passato e vale sempre più la pena per integrare e abbassare i consumi
Fine ot ;)
Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza
Andreacat
Avatar utente
 
Messaggi: 1939
Iscritto il: 20/04/2009, 20:31
Località: Verona

Messaggioil 11/04/2019, 14:20

Da me non c'è il metano, quindi dovrei mettere il gpl. Per questo pensavo al tutto elettrico. Un impianto unico per caldo/freddo/ acqua calda. Pannelli se vale la pena. Camino e stufa per "bellezza". Induzione per quelle 20 volte all'anno che cucino.
Ho già i 6 kw. Eventuale generatore a gasolio in caso di emergenza.
PrincilandFansClub
Turibio ha scritto:Guarda che i forum, oltre che per scriverci, sono fatti anche per essere letti.
cero
Avatar utente
 
Messaggi: 2561
Iscritto il: 13/02/2009, 21:36

Messaggioil 11/04/2019, 18:44

lo smilzo ha scritto:
jerry ha scritto:
Sidestick72 ha scritto:
jerry ha scritto:Il mio contatore è da 3 KW.

Stando attenti a non accendere tutto contemporaneamente viviamo serenissimi e mediamente, a nucleo familiare, spendiamo circa 78 Euro di corrente a bimestre.


Poi mi spieghi come fai, io con meno utenze elettriche di te consumo circa 900 Kw a bimestre per una spesa più che doppia della tua... :idea:


Gisto tornando a casa mi sono trovato la bolletta in cassetta.
Servizio Elettrico Nazionale.
Potenza contrattualmente impiegata 3kw
Potenza disponibile 3.3kw
Tensione di fornitura 230v monofase.
Periodo di fatturazione bimestre Marzo Aprile
Totale 204,72 euro

Che significa 102,36 euro a famiglia.
Già, perché nella stanza dei miei suoceri c'è anche una stufetta Imetec e sono accesi la notte anche gli Scaldasonno, quindi in inverno spendiamo un po' di più.

Ora, noi non siamo delle tigne ma nemmeno degli spreconi e con un po' di accortezza viviamo serenamente in una villetta indipendente di circa 350 mq.

Provincia di Alessandria in campagna al confine con la provincia di Genova.

Se volete la bolletta ve la fotografo oppure vi venite a bere una birretta da me e giusicate con i vostri occhi.

È fattibilissimo. Se ci riusciamo noi vi assicuro che può farlo veramente chiunque.
Certo, con la scusa della casa nuova abbiamo tutti elettrodomestici a bassissimo consumo, ma vi assicuro che non sono il tipo che ama rinunciare alle comodità.

si può avere una foto della bolletta? anche in pvt..


Tu vieni a berti una birretta...
SUPERIUS SUPERIS INFERIUS INFERIS
jerry
Avatar utente
 
Messaggi: 1598
Iscritto il: 19/03/2007, 18:00
Località: Mordor

Messaggioil 15/04/2019, 11:32

cero ha scritto:Da me non c'è il metano, quindi dovrei mettere il gpl. Per questo pensavo al tutto elettrico. Un impianto unico per caldo/freddo/ acqua calda. Pannelli se vale la pena. Camino e stufa per "bellezza". Induzione per quelle 20 volte all'anno che cucino.
Ho già i 6 kw. Eventuale generatore a gasolio in caso di emergenza.

io ho appena finito di ristrutturare tutto elettrico, al gpl non pensarci neanche!
con pdc aria aria canalizzata faccio caldo e freddo, con scaldaacqua in pdc e accumulo faccio acqua calda, induzione per la cucina.
6kw di contatore e 6kw di fotovoltaico.
Non volevo sventrare i pavimenti per passare i tubi del riscaldamento e ho scelto di usare l'aria ma se hai già l'impianto fatto puoi usare una pdc aria-acqua che ti fa tutto: riscaldamento e acqua calda.
Se hai i termosifoni no ma se hai ventilconvettori o il radiante a pavimento/parete/soffitto con la pdc fai anche raffrescamento in estate se serve.
Con il fotovoltaico se sei un po' attento ad autoconsumare di giorno con lavatrice lavastoviglie ecc abbassi di un buon 50% la spesa totale annua (in pratica da maggio a ottobre non prelevi da enel se non quel poco che serve di notte, frigo freezer luci notturne...) ormai siamo intorno ai 1200euroKw installato.... è decisamente conveniente se hai tutto elettrico.
Tutto ha detrazioni 50%
Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza
Andreacat
Avatar utente
 
Messaggi: 1939
Iscritto il: 20/04/2009, 20:31
Località: Verona

Messaggioil 16/04/2019, 6:15

Noi per cucinare "viaggiamo", non avendo il metano, con le bombole(propano) che rispetto al metano offre una resa decisamente superiore abbreviando i tempi di cottura(i piani di cottura a gas solitamente prevedono le due opzioni). Per il resto ci scaldiamo con stufa a legna e boiler elettrico per l'acqua calda con costi complessivi decisamente modesti.
artic
Avatar utente
 
Messaggi: 287
Iscritto il: 02/12/2013, 18:56
Località: prov. TN

Messaggioil 20/04/2019, 11:00

supercifie occupata per KW prodotto del fotovoltaico?
Mr Hyde
Avatar utente
 
Messaggi: 1563
Iscritto il: 04/10/2004, 9:27
Località: Massa

Messaggioil 22/04/2019, 10:15

Le dimensioni variano un po' ma considera 100x160cm per 230/245wp. Per un kw ti serviranno 5 pannelli scarsi
Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza
Andreacat
Avatar utente
 
Messaggi: 1939
Iscritto il: 20/04/2009, 20:31
Località: Verona

Messaggioil 25/04/2019, 20:14

jerry ha scritto:Niente affatto.

Io abito in una casa indipendente ed insieme a me e mia moglie vivono anche i miei suoceri.
La casa è abbastanza grande perchè loro possano avere una loro cucina e le loro stanze, sia da letto che sala e bagno.

A casa mia ho eliminato totalmente il gas.
Caldaia a pellet per acqua calda ed elementi + 2 stufe sempre a pellet di cui una canalizzata.

Tutto il resto è elettrico, perciò 2 piani ad induzione, 2 forni elettrici, 2 lavatrici, una lavastoviglie, 2 forni a microonde, 2 frigoriferi, 3 congelatori a pozzetto di cui uno grosso ed un numero non ben precisato di televisori... :lol:
Tutte lampadine a led.

Il mio contatore è da 3 KW.
Abbiamo provato a richiedere un wattaggio più alto, ma da noi in campagna hanno fatto una leva e quindi abbiamo dovuto accontentarci.
Stando attenti a non accendere tutto contemporaneamente viviamo serenissimi e mediamente, a nucleo familiare, spendiamo circa 78 Euro di corrente a bimestre.

Di gas, di sole accise, venivano richiesti 34 Euro a bimestre a consumo 0.
E questo è certo perchè potevo aprire le bollette dei vecchi proprietari ai quali inviavo lo screenshot tramite WZP e che ricevevano regolarmente sebbene da parecchi mesi non la abitassero più.

IO non credo alle favole, ma mi devo ricredere... forse ai delle aderenze...io con 180 mq., una caldaia pellet che scalda acqua sanitaria + termoconvettori ultima generazione
, + un forno microonde, + pompa pozzo ( non dispongo acqua acquedotto), + lavatrice (che gira 1/2 volte al giorno.. + illuminazione esterna e tutto a led.. con 3 kw spendo 80 euro quando va bene mese.. fornello a gas .. con una bombola da 10 kg. ogni 3 mesi...
se accendo forno e phon .. salta il contatore.. mi sembra tutto molto strano ma ci credo...in Italia puo succedere di tutto!!
Comunque se vuoi qualità Alpeinox... accendi un mutuo e vai..acciaio 19/10 il mio il mio 3 fuochi + una piastra pagato 1.500 .000 nell'87 e ancora in un altra casa che funziona perfettamente
Fadisco
Avatar utente
 
Messaggi: 1120
Iscritto il: 20/11/2014, 10:41
Località: Toscana

Precedente

Torna a NONSOLOLAND

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Roccia e 1 ospite