Africaland • Leggi argomento - La sorella Matta di una Serie I

La sorella Matta di una Serie I

Serie I-II-III, Land Rover 90 &110, Defender, Range Rover, Discovery

Messaggioil 15/03/2020, 21:46

DoubleF ha scritto:
Guera94 ha scritto: [...] Devo ringraziare molto Double F, che mi ha segnalato una Matta dimenticata sotto a una tettoia per quasi 30 anni. [...]

Grazie a te Guera! A parte riconoscere che fosse una Matta, non ho fatto nulla! :lol: Son troppo felice che abbia trovato una nuova casa. Tienici aggiornati sulle tue scelte di restauro e in bocca al lupo!

Crepi il lupo!!!! Come non hai fatto niente, se non me l'avessi segnalata sarebbe morta lì sotto a quella tettoia e invece ritroverà la vita. Per il momento proseguiranno i lavori sulla sorella che è già in restauro e poi vedremo. La cosa importante e che prima o poi tornerà in strada e fuoristrada
Guera94
Avatar utente
 
Messaggi: 188
Iscritto il: 20/11/2017, 15:55
Località: San Marcello Pistoiese

Messaggioil 16/03/2020, 19:45

Complimenti per quanto sei bravo e grazie per il racconto che seguo con gran piacere.

Ciao, Gen
GEN
Avatar utente
 
Messaggi: 2958
Iscritto il: 29/08/2008, 18:36
Località: Bracciano (Roma)

Messaggioil 24/03/2020, 9:02

Grazie!!!
Finalmente sono riuscito a fare qualche progresso, sono riuscito a verniciare il telaio assieme agli altri elementi che mantengono il medesimo colore. Il colore, il Kaki verde oliva, è quello con cui venivano verniciate originariamente nel 52 quando venivano preparate per la consegna al Ministero della difesa, recuperato da parte del Registro Alfa Romeo Matta, da alcuni ricambi originali mai montati. Per la mia scarsa esperienza da verniciatore mi reputo molto soddisfatto dell’effetto finale. A questo punto si può dare il via alla fase del rimontaggio, ovvero quella più bella e emozionante dove si iniziano a vedere i risultati del lavoro svolto in questi mesi.
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Guera94
Avatar utente
 
Messaggi: 188
Iscritto il: 20/11/2017, 15:55
Località: San Marcello Pistoiese

Messaggioil 24/03/2020, 9:29

A me pare un gran bel risultato, continua così!
Ti seguo con ammirazione, buon lavoro
MaxDecimo
Avatar utente
 
Messaggi: 81
Iscritto il: 29/11/2018, 9:20
Località: Genova

Messaggioil 24/03/2020, 9:50

Quoto l'inquilino qui sopra ...
Bravo!
Chi lascia la strada vecchia per la nuova non sa quanto paga di autostrada. Sconosciuto
Chi vola vale, chi vale vola ma chi non vola è un vile! Grunf
Tireremo dritto fino alla prossima curva. Grunf
Abusivo
Avatar utente
 
Messaggi: 12916
Iscritto il: 19/02/2010, 19:21
Località: Eroe senza Patria

Messaggioil 24/03/2020, 14:23

Grande!! :64
Quante mani hai spruzzato?
luckyboy
Avatar utente
 
Messaggi: 2995
Iscritto il: 13/06/2012, 16:38
Località: Varano de' Melegari (PR)
SOCIO AL

Messaggioil 24/03/2020, 15:08

Grazie sono molto soddisfatto del risultato, a breve metterò il post dei primi pezzi rimontati.
Luckyboy in totale ho dato due mani di verde a spruzzo di vernice ABF catalizzata
Guera94
Avatar utente
 
Messaggi: 188
Iscritto il: 20/11/2017, 15:55
Località: San Marcello Pistoiese

Messaggioil 24/03/2020, 17:03

Guera94 ha scritto:Grazie sono molto soddisfatto del risultato, a breve metterò il post dei primi pezzi rimontati.
Luckyboy in totale ho dato due mani di verde a spruzzo di vernice ABF catalizzata

Perfetto, grazie! ;)
luckyboy
Avatar utente
 
Messaggi: 2995
Iscritto il: 13/06/2012, 16:38
Località: Varano de' Melegari (PR)
SOCIO AL

Messaggioil 24/03/2020, 17:20

Bel lavoro, ottimo risultato, seguo con interesse. :12
verdone
Avatar utente
 
Messaggi: 5515
Iscritto il: 10/03/2010, 21:03
Località: Veneto

Messaggioil 24/03/2020, 17:25

Complice la quarantena obbligatoria che ci impone di non uscire di casa, nel fine settimana sono riuscito a fare un bel po’ di passi nella fase del rimontaggio. Questo è stato possibile anche perchè in attesa di avere il telaio verniciato mi ero portato avanti con i lavori di ripristino delle altre parti.
Il primo passo è stato rimontare i condotti dell'impianto frenante, fortunatamente già in rame, che ho pulito internamente per poter fare la conversione al Dot 5 e esternamente. Ho rimesso tutte le fascette con le protezioni in gomma e le protezioni dove l’impianto originale ne prevedevano l’esistenza.
Dopo sono passato al montaggio del differenziale anteriore con annesse porzioni di semiasse visto che il loro montaggio successivo sarebbe stato complicato.
Ieri sera è stata la volta dei supporti inferiori e dell’avantreno destro e del serbatoio olio motore.
Per il rimontaggio dell’avantreno ho sostituito tutti i vecchi silent block con dei nuovi in poliuretano ampiamente testati nel campionato trial italiano.
Infine ho rimontato anche il gancio traino e i paraurti posteriori
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
[img][https://i.postimg.cc/dVJtWNnR/3-B114-B60-B41-C-47-E3-A01-C-6-E1939036695.jpg/img]
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
E anche il serbatoio dell’olio trova posto sul telaio, fissato con le sue cinghie e con il feltro di protezione
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Guera94
Avatar utente
 
Messaggi: 188
Iscritto il: 20/11/2017, 15:55
Località: San Marcello Pistoiese

Messaggioil 24/03/2020, 17:27

Guera94 ha scritto: A questo punto si può dare il via alla fase del rimontaggio, ovvero quella più bella e emozionante dove si iniziano a vedere i risultati del lavoro svolto in questi mesi.


.....fantastico.....un pò come "scollinare" dopo una lunga salita.......adesso una lunga discesa, di soddisfazioni.....bravo, bravo......e grazie per i tuoi report.......GENUINI, grazie ;)
Saluti, Fabio
disco4ever
Avatar utente
 
Messaggi: 2290
Iscritto il: 19/12/2006, 18:29
Località: Imola

Messaggioil 24/03/2020, 18:09

semplicemente senza parole ...
:33 :33 :33 :33



ciao Roberto
e buon per me se al fin della vita mia intera potrò meritare un sasso con su scritto "non cambiò bandiera !"
EX... GFV4x4
AMICO DEI DISERTORI
robertot
Avatar utente
 
Messaggi: 2980
Iscritto il: 03/02/2010, 17:57
Località: verona
SOCIO AL

Messaggioil 24/03/2020, 18:51

Come mai metti il dot5?
SCRITTA COLORATA A CASO PER ATTIRARE L'ATTENZIONE

Official Shitposter AL Awards 2019
quello_là
Avatar utente
 
Messaggi: 7020
Iscritto il: 30/01/2011, 18:21
Località: vicenza - pistoia

Messaggioil 24/03/2020, 19:05

Perche il dot 3 è un olio che subisce delle alterazioni nel tempo, assorbe l’umidità generando fenomeni di ossidazione e conseguente riduzione della capacità frenante. Il Dot 5 invece è un olio a base di silicone che è inerte nel tempo e mantiene le stesse caratteristiche costantemente
Guera94
Avatar utente
 
Messaggi: 188
Iscritto il: 20/11/2017, 15:55
Località: San Marcello Pistoiese

Messaggioil 24/03/2020, 21:30

A 25 anni, tutta questa passione, questa cura e precisione nei particolari merita una standing ovation!!! :D ;)
Resto in attesa...
luckyboy
Avatar utente
 
Messaggi: 2995
Iscritto il: 13/06/2012, 16:38
Località: Varano de' Melegari (PR)
SOCIO AL

Messaggioil 25/03/2020, 7:46

Guera94 ha scritto:Perche il dot 3 è un olio che subisce delle alterazioni nel tempo, assorbe l’umidità generando fenomeni di ossidazione e conseguente riduzione della capacità frenante. Il Dot 5 invece è un olio a base di silicone che è inerte nel tempo e mantiene le stesse caratteristiche costantemente


Io sulla mia giulietta spider non smettevo di revisionare cilindretti freni a causa di oli da freni aggressivi.
Ne ho trovati nuovi 6, all'anteriore ne van due per ceppo, lavato tutto il circuito con alcol e revisionato pompa, ho messo un olio da freni a base siliconica specifico per auto d'epoca che vengono usate poco, devo dire che per il momento funziona e non ci sono trafilaggi, è questo:

OLIO FRENI SINTOFLON SILICONE BRAKE FLUID DOT 5 500 ML SBF
fabiop
Avatar utente
 
Messaggi: 312
Iscritto il: 09/12/2009, 9:41

Messaggioil 25/03/2020, 8:39

fabiop ha scritto:
Guera94 ha scritto:Perche il dot 3 è un olio che subisce delle alterazioni nel tempo, assorbe l’umidità generando fenomeni di ossidazione e conseguente riduzione della capacità frenante. Il Dot 5 invece è un olio a base di silicone che è inerte nel tempo e mantiene le stesse caratteristiche costantemente


Io sulla mia giulietta spider non smettevo di revisionare cilindretti freni a causa di oli da freni aggressivi.
Ne ho trovati nuovi 6, all'anteriore ne van due per ceppo, lavato tutto il circuito con alcol e revisionato pompa, ho messo un olio da freni a base siliconica specifico per auto d'epoca che vengono usate poco, devo dire che per il momento funziona e non ci sono trafilaggi, è questo:

OLIO FRENI SINTOFLON SILICONE BRAKE FLUID DOT 5 500 ML SBF

Esattamente proprio quello li. È stato provato già da diversi anni e tutto coloro a cui ho chiesto si sono trovati benissimo
Guera94
Avatar utente
 
Messaggi: 188
Iscritto il: 20/11/2017, 15:55
Località: San Marcello Pistoiese

Messaggioil 25/03/2020, 9:00

luckyboy ha scritto:A 25 anni, tutta questa passione, questa cura e precisione nei particolari merita una standing ovation!!! :D ;)
Resto in attesa...

Grazie, la mia passione per le auto d’epoca è enorme e per di più mi piace molto restaurare e farlo bene. Inoltre sono fermamente convinto che i dettagli curati fanno la differenza ed in oltre sono belli da vedere. Nel caso della matta, ero partito con l’idea di sistemare la meccanica in modo da renderla funzionale e sistemare la carrozzeria mantenendo però un aspetto vissuto senza troppe pretese. Poi si sa, l’appetito vien mangiando e mi sono indirizzato nella via di un restauro globale e completo, molto dettagliato e curato. Arrivati al momento del rimontaggio, vedere i tasselli tornare ai propri posti e iniziare a vedere l’effetto di insieme è molto bello e gratificante
Guera94
Avatar utente
 
Messaggi: 188
Iscritto il: 20/11/2017, 15:55
Località: San Marcello Pistoiese

Messaggioil 25/03/2020, 9:41

Guera94 ha scritto:...e mi sono indirizzato nella via di-...

Hai fatto bene e si vede!
Chi lascia la strada vecchia per la nuova non sa quanto paga di autostrada. Sconosciuto
Chi vola vale, chi vale vola ma chi non vola è un vile! Grunf
Tireremo dritto fino alla prossima curva. Grunf
Abusivo
Avatar utente
 
Messaggi: 12916
Iscritto il: 19/02/2010, 19:21
Località: Eroe senza Patria

Messaggioil 25/03/2020, 9:56

Grazie dell'info, non so perché ricordavo che il dot5 fosse sconsigliato perché adatto a uso racing e che, all'opposto di ciò che dite voi, necessitasse di sostituzioni più frequenti del dot 3 o 4...

Comunque rinnovo i complimenti, vedere questo topic è un vero piacere ;)
SCRITTA COLORATA A CASO PER ATTIRARE L'ATTENZIONE

Official Shitposter AL Awards 2019
quello_là
Avatar utente
 
Messaggi: 7020
Iscritto il: 30/01/2011, 18:21
Località: vicenza - pistoia

PrecedenteProssimo

Torna a RESTAURI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti