Africaland • Leggi argomento - uso del blocco centrale in salita ed in discesa

uso del blocco centrale in salita ed in discesa

Esperienze e consigli

Messaggioil 27/02/2018, 16:41

Quante storie per un pulsante... :mrgreen:

Immagine
We travel no to escape life, but for life not to escape us...
Sidestick72
Avatar utente
 
Messaggi: 1619
Iscritto il: 16/06/2013, 12:12
Località: Roma

Messaggioil 27/02/2018, 17:44

Davidone ha scritto:Qui altre spiegazioni

http://archivio.fuoristrada.it/messages ... 58427.html


Ho letto alcuni pareri, ci sono versioni veramente contrastanti. ;)
Immagine
Ciao
90 TD5 My 2006 " Super Def " ( Project final storm )
29 Gennaio 2016 : fine di un mito, inizio di una leggenda
brunobis
Avatar utente
 
Messaggi: 7979
Iscritto il: 03/10/2011, 20:26
Località: Collegno ( To )
SOCIO AL

Messaggioil 27/02/2018, 17:45

E si! Come al solito su questo discorso.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
"La fatica non è mai sprecata. Soffri ma sogni."
Pietro Mennea.
Davidone
Avatar utente
 
Messaggi: 5156
Iscritto il: 18/02/2010, 16:28
Località: Alba

Messaggioil 27/02/2018, 17:55

Scusate eh ma quando fate la manovra di emergenza perchè vi piantate in salita vi verrebbe mai in mente di sbloccare il centrale per scendere in retro? Credo proprio di no...allora perchè dovreste farlo scendendo in avanti?

L'HDC delle auto moderne lavora proprio sul mantenere il freno motore sulle ruote che hanno grip bloccando di sorta quelle che vanno per aria
We travel no to escape life, but for life not to escape us...
Sidestick72
Avatar utente
 
Messaggi: 1619
Iscritto il: 16/06/2013, 12:12
Località: Roma

Messaggioil 27/02/2018, 18:04

in discesa ciascuna ruota ha il proprio freno e dovrebbe esercitare una azione frenante in funzione del proprio grip


Vero. infatti considerando un asfalto asciutto per semplificare, sotto ogni ruota c'è la stessa aderenza. Qui basta un ripartitore di frenata poichà il 75% della frenata deriva dall'avantreno e il ripartitore evita il bloccaggio delle ruote posteriore.

Bisogna ora capire che l'aderenza che ci permette di avanzare è la stessa che ci permette di frenare e di curvare.

Valgono quindi le stesse regole che (dovremmo) conoscere al fine dell'avanzamento, applicate ai differenziali.

Quindi ben sappiamo (dovremmo) che con i differenziali LIBERI la coppia motrice "utile all'avanzamento" è quella MINORE tra le due ruote (o assi). Vale a dire che è quella della ruota che poi slitta.

Se questa coppia è abbastanza per farci procedere, la macchina lo farà, altrimenti come BEN SAPPIAMO avremo una o più ruote che slittano con la macchina ferma.

In discesa, è lo stesso principio: per percorrere la discesa con le ruote che ROTOLANO SENZA SLITTARE c'è bisogno di una certa aderenza: se questa manca il peso spinge il veicolo verso il basso, (con le ruote bloccate se il rapporto è troppo corto).

In mancanza di bloccaggio centrale, potremo arrivare a vedere il ponte posteriore girare al contrario, proprio come succede quando si fa muovere a mano una trasmissione. Effetto della mancanza di coppia.

Mancando l'aderenza sotto le ruote, manca di fatto l'effetto frenante, per la solita equazione: "coppia frenante/motrice dipende dalla aderenza, con aderenza zero, coppia zero"

In queste condizioni quindi bloccare anche tutti i differenziali a livello di coppia frenante è la soluzioni migliore poichè un ponte con il differenziale bloccato esprimerà a terra una aderenza pari alla somma della aderenza di ogni sua ruota, e non già solamente quella minore, come se fosse libero.

In definitiva, quindi: centrale bloccato. Se potete anche il posteriore. Se i giochi sono proprio duri e non ci sono problematiche relative ad una eventuale sterzata, anche l'anteriore.



sui mezzi più recenti c'è il dispositivo hill descenter che ha questo preciso scopo,


l'hdc è OBBLIGATORIO sui mezzi recenti che si affidano al controllo elettronico della trazione SENZA UN DISPOSITIVO DI BLOCCAGGIO MECCANICO, non è un "regalo"... ;)
fanfango
Avatar utente
 
Messaggi: 3119
Iscritto il: 05/12/2003, 16:47
Località: Varese

Messaggioil 27/02/2018, 18:11

Salita e discesa, una volta con i motori aspirati si diceva: " marcia che sali, marcia che scendi " e viceversa, direi che vale pure per il blocco del centrale.
Immagine
Ciao
90 TD5 My 2006 " Super Def " ( Project final storm )
29 Gennaio 2016 : fine di un mito, inizio di una leggenda
brunobis
Avatar utente
 
Messaggi: 7979
Iscritto il: 03/10/2011, 20:26
Località: Collegno ( To )
SOCIO AL

Messaggioil 02/03/2018, 16:58

brunobis ha scritto:Salita e discesa, una volta con i motori aspirati si diceva: " marcia che sali, marcia che scendi " e viceversa, direi che vale pure per il blocco del centrale.

Quasi come ieri notte... ahahah
Immagine
Edo120d
Avatar utente
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 22/04/2017, 22:34
Località: Moncalieri (TO)

Messaggioil 02/03/2018, 18:15

Motore turbo, salita in seconda e discesa in prima, logica rispettata ;)
Immagine
Ciao
90 TD5 My 2006 " Super Def " ( Project final storm )
29 Gennaio 2016 : fine di un mito, inizio di una leggenda
brunobis
Avatar utente
 
Messaggi: 7979
Iscritto il: 03/10/2011, 20:26
Località: Collegno ( To )
SOCIO AL

Messaggioil 02/03/2018, 21:59

Secondo me è meglio provarle entrambe... La configurazione con cui ti stampi o finisci nel valletto è quella sbagliata
emanuelecapuzzo
Avatar utente
 
Messaggi: 549
Iscritto il: 05/04/2013, 18:29
Località: Lavagna, Genova

Messaggioil 02/03/2018, 22:41

Tu dici, " sbagliando s'impara ", però se si può, meglio evitare ;)
Immagine
Ciao
90 TD5 My 2006 " Super Def " ( Project final storm )
29 Gennaio 2016 : fine di un mito, inizio di una leggenda
brunobis
Avatar utente
 
Messaggi: 7979
Iscritto il: 03/10/2011, 20:26
Località: Collegno ( To )
SOCIO AL

Messaggioil 03/03/2018, 22:57

Il problema non é la caduta ma l’ atterraggio
Immagine
Edo120d
Avatar utente
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 22/04/2017, 22:34
Località: Moncalieri (TO)

Messaggioil 03/03/2018, 23:12

Dillo a me :lol: :lol: :lol:
We travel no to escape life, but for life not to escape us...
Sidestick72
Avatar utente
 
Messaggi: 1619
Iscritto il: 16/06/2013, 12:12
Località: Roma

Messaggioil 03/03/2018, 23:52

Sidestick72 ha scritto:Dillo a me :lol: :lol: :lol:


... In effetti ..... :D :D :D
Ciao Sirio, ci vediamo al Planet !!!!
Buon atterraggi !!!!
Ciao
Marco
Puma TD4 110 MY2009, Camilla III

Immagine
marcomazza
Avatar utente
 
Messaggi: 746
Iscritto il: 11/03/2012, 14:48
Località: Lesmo
SOCIO AL

Precedente

Torna a GUIDA IN FUORISTRADA

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite