Africaland • Leggi argomento - Navigatore satellitare per fuoristrada

Navigatore satellitare per fuoristrada

GPS, CB, VHF, UHF, Trip master, Terratrip ....

Messaggioil 13/12/2015, 14:56

MD5 ha scritto:Personalmente sceglierei senza indugio l'Holux RCV-3000 oppure il Transystem 747+ (o modello similare). Hanno la stessa funzionalità del ricevitore GPS Garmin Glo ma in più, grazie alla loro memoria interna consentono la registrazione autonoma del percorso. Il chipset MTK di cui sono dotati ha un eccellente reattività (intesa come velocità di riaquisizione del segnale perso) e sensibilità eccellenti.

Le classifiche personali dei vari dispositivi che ho avuto modo di provare sono le seguenti:

Sensibilità e reattività del ricevitore GPS:
1) Tablet Nexus 7 4G modello 2013
2) Tablet Samsung Galaxy Tab S2 8"
3) Datalogger Transystem 747+ (con dati Offline AGPS aggiornati)
4) SmartPhone Nexus 5
5) TomTom GO 6100
6) Garmin Nuvi 3597LMT

Navigazione stradale. Facilità d'uso, efficinza generale (calcolo percorso, mappe, autovelox, interfaccia, caratteristiche generali etc.):
1) TomTom GO 6100
2) Garmin Nuvi 3597LMT
3) Tablet/SmartPhone con il software Sygic

Navigazione fuoristrada/trekking:
Uno dei 2 tablet + Nexus 5 come dispositivo di riserva. Entrambi dotati di Locusmaps + mappe OpenAndroMaps.
L'insieme hardware + software + mappe, allo stato attuale consentono una navigazione fuori asfalto e gestione dei percorsi a dir poco straordinaria.


Grazie è proprio quello che chiedevo una lista e classifica dei vari device in base alla potenza del GPS.

Credo che convenga puntare sul device che ha il GPS più reattivo e sensibile, il Nexus 7 4G vedo che è superiore anche ha un navigatore dedicato come il Garmin Nuvi 3597LMT

Il nexsus 7 del 2013 si riesce a trovare qualche modello solo su ebay, credo sia difficile reperirlo perchè è del 2013, esiste un'altro modello chiamato Asus Google Nexus 7 32GB 1B064A non ho idea sia lo stesso modello con le medesime prestazioni del GPS.

Invece il SAMSUNG GALAXY TAB S2 8 è molto più caro, l'ho trovato a circa 370 euro, a questo punto se decido per i tablet conviene puntare sul nexsus 7, nel GPS comunque mi sembra che manca il glonass ?

L' APP sygic è ha pagamento ? https://play.google.com/store/apps/deta ... aura&hl=it

L' Holux RCV-3000 e il Transystem 747+ dove si trovano in vendita online ?

Riguardo i tablet e smartphone conosci altri modelli del 2015 ? A parte il Tablet Samsung Galaxy Tab S2 8 che è del 2015.
Ultima modifica di marck120 il 13/12/2015, 15:15, modificato 2 volte in totale.
marck120
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 11/12/2015, 3:05

Messaggioil 13/12/2015, 15:11

iw1gfv ha scritto:Ciao
per la navigazione stradale ho un vecchio nuvi 310, normalemente non ho l necessità di avere navigazione mista asfalto sterrato.
Il gps degli ipan funziona bene, e si trovano ricevitori bluetooth compatibili con ios.
Se devi solo seguire delle strade secondo me il ricevitore aggiuntivo è superfluo, purchè il tablet o smartphone abbia una buona vista del cielo.

Non conosco bene i tablet e quindi non so consigliarti, rimarrei su qualcosa con android per via dell maggiore versatilità del sistema, rispetto a ios, che seppur ottimo è un po chiuso.

Osmand e mapfactor calcolano la rotta anche senza connessione, funzione fondamentale in fuoristrada.



Ciao, si sono d'accordo meglio un dispositivo android, all' 80 % mi serve un device per la navigazione stradale e al 20 % fuori strada.

Come mi spiegavi mi pare di capire che tablet e smartphone sono più indicati per caricare rotte e percorsi off road già prestabiliti, invece per un uso stradale sono più comodi i navigatori dedicati.

Poi ovviamente come mi dicevi dipende tutto dalle APP, penso che utilizzando Sygic o Here maps ci sia poca differenza tra un navigatore satellitare dedicato e un tablet o uno smartphone ? Nei navigatori dedicati comunque non potrei mai collegare antenne GPS esterne ?

Si a me più che altro interessava conoscere i vari modelli a livello hardware, perché alla fine il device si sceglie in base alle antenne GPS integrate, in fine dei conti sono quelle che lavorano.
marck120
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 11/12/2015, 3:05

Messaggioil 15/12/2015, 7:43

Credo anch'io che la scelta migliore sia quella di avere due dispositivi.

- Un navigatore stradale, modello recente con aggiornamenti mappe inclusi. Marca e modello variano secondo il budget a disposizione.
- Un tablet sui 7" o 8" per la navigazione fuoristrada.

Il Nexus 7 è un tablet che ormai ha il suo tempo, non è più in commercio ma magari da qualche parte si riesce ancora a trovare nuovo.

Consiglio di valutare la folta gamma di Asus e Samsung perché ce n'è un po' per tutti i gusti e fasce di prezzo. Una volta che individui un modello, probabilmente tramite internet si riuscirà a saperne di più sull'efficienza della sezione GPS.
▌│█║▌║▌║ Ġ 280 ĊĐÏ ËĐÏȚÏÖŅ PŮŖ.30 ˅๏ɲ ÖŖĊ.ĐË ║▌║▌║█│▌
MD5
Avatar utente
 
Messaggi: 567
Iscritto il: 16/04/2011, 22:20
Località: Liguria - Zena

Messaggioil 15/12/2015, 9:11

Io ho acquistato questo "ASUS ZENPAD C 7.0 Z170CG" in offerta a 99 €. Per ora dopo le prime prove il segnale GPS è buono e lo tiene anche in zone boscose; poi, da non sottovalutare, ha anche la funzione telefono dual sim.
Pike58 - Defender 110 Puma SW "SE" My 09
pike58
Avatar utente
 
Messaggi: 223
Iscritto il: 11/09/2010, 16:00
Località: roma/rocca di papa

Messaggioil 15/12/2015, 11:40

Io non riesco a capire perchè consigliate di avere 2 dispositivi...
Sul tablet ho messo tutto: navigatori stradali e offroad e il segnale gps non ha mai ciccato un colpo neanche in situazioni critiche... ;)
Ho percorso tutte le strade, anche dove non c'erano.
Le mie radici sono nella sabbia, ma i miei rami possono arrivare ovunque...


I'm a Land Lover. :-)
massmann
Avatar utente
 
Messaggi: 195
Iscritto il: 23/07/2010, 13:19
Località: Bergamo

Messaggioil 15/12/2015, 12:02

Io uso il Navigattor e non solo perchè lo vendo.
Trovo che sia uno strumento validissimo e sicuramente tra i più versatili, provato nelle più svariate ed impegnative situazioni sia su strada che in OR che in gara: eccezionale!

http://www.mudrolling4x4.net/gps/5475-navigattor.html
D E F E N D E R
impose no limits

Signa Inferre
pilu
Avatar utente
 
Messaggi: 604
Iscritto il: 28/05/2004, 5:54
Località: Montafia - Asti ex Provincia di Roma

Messaggioil 15/12/2015, 12:56

Il navigattor è davvero un ottimo prodotto, lo avevo visto a Valloire qualche anno fa.
Iw1gfv.it
Piemontegps.altervista.org
iw1gfv
Avatar utente
 
Messaggi: 1402
Iscritto il: 12/08/2015, 8:31
Località: Castellamonte

Messaggioil 15/12/2015, 14:39

@MD5, @pike58 , @massmann, @pilu. @iw1gfv

Ringrazio tutti per i consigli e la disponibilità

Purtroppo il budget non mi consente di acquistare due dispositivi in una sola volta, dunque per ora devo fare una scelta tra un tablet o uno smartphone, ovviamente tra i due dispositivi ci sono i pro e i contro, gli smartphone sono molto più pratici e portatili, sono dispositivi più completi e includono delle ottime fotocamere, e hanno una parte telefonica dedicata superiore a un tablet , ma la visibilità ovviamente e ridotta a causa delle dimensioni, i vantaggi del tablet sono quelle di avere delle dimensioni maggiori e quindi un'ottima visibilità delle mappe, per il resto fotocamere e parte telefonica dei tablet come dicevo sono decisamente inferiori in confronto ad' uno smartphone.

A parte questo discorso che forse è inutile le mie ricerche sono concentrate sulle qualità delle antenne GPS integrate nei vari dispositivi che è il fattore più importante.

Il sito che prendo come punto di riferimento per i vari GPS è notebookcheck.net , scusate se continuo a postare link di questo sito ma è l'unico che conosco, purtroppo non ho trovato altri siti ho forum che testano i GPS, come dispositivo di riferimento per i test GPS usano un Garmin Edge 500 e un GPSMAP 64S

Riguardo gli smartphone il GPS che ha segnalato il percorso più preciso è l'oneplus 2 : http://www.notebookcheck.net/OnePlus-2- ... 481.0.html , l'oneplus 2 differisce dal Garmin GPSMAP64s solo dello 0,3 % , a seguire poi c'è il Galaxy S5 che si comporta abbastanza bene : http://www.notebookcheck.net/Review-Sam ... 068.0.html .Il GPS degli altri smartphone sono leggermente inferiori.

Il campione assoluto degli smartphone è iPhone 6S Plus, http://www.notebookcheck.net/Apple-iPho ... 376.0.html , addirittura batte il Garmin Edge 500, riesce a rivelare tutte le curve e calcola con precisione la distanza complessiva del percorso reale. Peccato che lo smartphone in questione costi una cifra dunque è da scartare assolutamente.

Per quanto riguarda i tablet non ho trovato molto, i modelli più affidabili e precisi sono sempre gli Apple, non capisco che tipo di antenna GPS integrata usano, l'Apple iPad Mini 4 : http://www.notebookcheck.net/Apple-iPad ... 780.0.html e l' iPad Air 2 http://www.notebookcheck.net/Apple-iPad ... 396.0.html sono eccezionali per la navigazione GPS, l'iPad Mini 4 è identico all' iPhone 6S Plus come prestazioni GPS, anche qui i prezzi sono elevati, c'è l'iPad Mini 3 che costa leggermente meno : http://www.notebookcheck.net/Apple-iPad ... 453.0.html , esiste anche l'Apple iPad mini Cellular o il iPad mini 2 però non riesco a capire se montano lo stesso GPS dell' iPad Mini 4 o dell'iPad Air 2.

@pike58

Il tuo Asus penso sia quasi identico a questo : http://www.notebookcheck.net/Asus-ZenPa ... 313.0.html , però questo modello è più caro, forse perché ha un hardware differente, questo è l'Asus ZenPad S 8.0 Z580CA e il tuo modello come mi spiegavi è l' ASUS ZENPAD C 7.0 Z170CG, sai per caso se montano lo stesso GPS ? Il rapporto qualità prezzo è ottimo, l'Asus ZenPad S 8.0 Z580CA come precisione differisce dal Garmin Edge 500 solo del 2%

Infine ho trovato il Samsung Galaxy Tab S2 9.7 : http://www.notebookcheck.net/Samsung-Ga ... 562.0.html , la precisione complessiva si differenzia dal Garmin Edge 500 solo dell' 1%, il GPS del modello da 8 pollici invece va leggermente peggio, non capisco il motivo visto che dovrebbero essere uguali : http://www.notebookcheck.net/Samsung-Ga ... 614.0.html, anche qui il prezzo del samsung galaxy tab s2 9.7 è alto, costa circa 430 euro .C'è anche il samsung galaxy tab a 9.7 sm-t555 lte che costa meno però dicono che il GPS è inferiore al Galaxy Tab S2 : http://www.notebookcheck.net/Samsung-Ga ... 961.0.html

@massmann

Dallo foto il tablet che hai sembra un samsung, che modello è esattamente ?
marck120
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 11/12/2015, 3:05

Messaggioil 15/12/2015, 19:34

marck120 ha scritto:
@massmann

Dallo foto il tablet che hai sembra un samsung, che modello è esattamente ?


Ciao,
si il mio tablet è un Samsung Galaxy tab 4 10.1 e lo trovo ottimo in tutti i sensi. Mi manca solo di provarlo in terra africana per vedere come si comporta alle alte temperature.
Come cellulari ho anche Iphone 4s e LG L9 Android.
Quando faccio offroad uso solo il tablet con Osmand (per me N.1) poi Oruxmaps o Twonav, per un uso quotidiano di navigazione stardale vanno benissimo anche gli smartphone con Waze.
SW di navigazione stradale uso Sygic che al Tom gli fa una pippa!

Per solo dovere di cronaca: ho avuto 2 navigatori Avmap Geosat... Il GPS faceva letteralemente ca..are rispetto al più carciofo dei telefonini!
Ho percorso tutte le strade, anche dove non c'erano.
Le mie radici sono nella sabbia, ma i miei rami possono arrivare ovunque...


I'm a Land Lover. :-)
massmann
Avatar utente
 
Messaggi: 195
Iscritto il: 23/07/2010, 13:19
Località: Bergamo

Messaggioil 15/12/2015, 20:12

Ciao
Per spendere poco, terrei più in considerazione l velocità del processore e la ram rispetto alla qualità del gps montato perchè è bello ch il programma dia le indicazioni appena possibile, invece.
Se la posizione non è molto precisa, potrebbe differire di 8 o 10 metri, che per seguire delle strade o delle tracce non cambiano nulla.
Ovviamente un solo dispositivo Android, con osmand , oruxmaps e locus.
Iw1gfv.it
Piemontegps.altervista.org
iw1gfv
Avatar utente
 
Messaggi: 1402
Iscritto il: 12/08/2015, 8:31
Località: Castellamonte

Messaggioil 16/12/2015, 0:02

@massmann


Ciao, ho trovato il tablet sul sito : http://www.notebookcheck.net/Samsung-Ga ... 636.0.html , però ho visto che ci sono tantissime versioni con LTE senza LTE solo con wifi o solo con LTE oppure con entrambi, il tuo modello è LTE + wifi ?

Il modello senza LTE e solo con wifi ho visto che viene intorno ai 300 euro, il modello LTE 4G è molto più caro.

Vedo comunque che per la navigazione stradale preferisci usare uno smartphone.

Una curiosità ma di Sygic esistono due versioni, una a pagamento e una gratuita ? Su Sygic ci sono gli indicatori di corsia avanzati ?

@iw1gfv


Ciao, si per garantire un minimo di fluidita del sistema per me sono necessari minimo 2 GB di ram e almeno uno Snapdragon 801, poi ovviamente ci sono diversi processori simile allo Snapdragon 801, come il HiSilicon Kirin 935 o l' Exynos 7580 Cortex-A53 ecc.., è anche molto importante che lo smartphone non scaldi e l'autonomia della batteria è fondamentale, gli Snapdragon 810 ad' esempio sono dei fornetti, a parte l'oneplus 2 che ha l'810 ma dicono sia ben ottimizzato, poi ovviamente quando si acquista uno smartphone va valutato nel complesso.

Ma 8 - 10 metri non si ti riferisci al percorso complessivo ? Non ho capito esattamente come funziona, ma nel percorso totale nei test che ho visto nei peggiori dei casi si parla anche di 400 metri e 90 metri di differenza dal percorso reale per i GPS più precisi, però non dicono quanto è lungo il tragitto totale che hanno percorso. Da quello che mi spiegavano nel test avviano l'applicazione my tracks, poi eseguono tutto il percorso in bici o a piedi, my tracks ovviamente segna la posizione dove ci troviamo, se le linee registrate escono fuori dal percorso reale dove si è passati e da li che si comincia a vedere la precisione del GPS, sommando i metri nel percorso complessivo.

Ad' esempio queste sono dei test che ha fatto un utente con cui ho parlato : https://photos.google.com/share/AF1QipM ... VEYzNPU0Vn , ha usato due smartphone con l'applicazione my tracks, mi diceva che camminava esattamente al centro della strada a parte l'ultimo tratto dove è salito sul marciapiedi sulla sinistra per questioni di traffico, come si vede dalla foto il GPS di uno smartphone è più preciso dell' altro, infatti nonostante lui camminasse al centro della strada il GPS segnava la posizione sbagliata come si vede dalla linea rossa segnata sull'immagine. In un percorso di diversi km penso che questi errori si tramutano in una distanza di molti metri. Ora se uno è in macchina è un conto ma a piedi in montagna nella neve o sotto il sole come in Africa 400 metri di differenza si fanno sentire, poi ovviamente dipende quanto è lungo il tragitto che si è percorso, se uno fa un percorso di 400 metri totali lo scarto di errore in metri diventerà minimo, almeno questo è quello che ho capito dai test visti.
marck120
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 11/12/2015, 3:05

Messaggioil 16/12/2015, 14:23

marck120 ha scritto:@massmann


Ciao, ho trovato il tablet sul sito : http://www.notebookcheck.net/Samsung-Ga ... 636.0.html , però ho visto che ci sono tantissime versioni con LTE senza LTE solo con wifi o solo con LTE oppure con entrambi, il tuo modello è LTE + wifi ?

Il modello senza LTE e solo con wifi ho visto che viene intorno ai 300 euro, il modello LTE 4G è molto più caro.

Vedo comunque che per la navigazione stradale preferisci usare uno smartphone.

Una curiosità ma di Sygic esistono due versioni, una a pagamento e una gratuita ? Su Sygic ci sono gli indicatori di corsia avanzati ?




Ciao,
il mio è solo wi-fi senza lte.
Ho un modem router nel quale metto le sim dei vari paesi così è più comodo, e nel caso mi collego in wi-fi da casa o in hotspot dal cell.
Nella navigazione stradale cittadina uso il cel solo per comodità, così evito di portarmi in giro il tablet con rischio di furto. Quando viaggio invece uso il tablet ovviamente.
I programmi gratuiti hanno sempre mille limitazioni, ma se mi scrivi in priv, troviamo una soluzione.... ;)
Si ha gli indicatori di corsia, non so cosa intendi per avanzati.
Ho percorso tutte le strade, anche dove non c'erano.
Le mie radici sono nella sabbia, ma i miei rami possono arrivare ovunque...


I'm a Land Lover. :-)
massmann
Avatar utente
 
Messaggi: 195
Iscritto il: 23/07/2010, 13:19
Località: Bergamo

Messaggioil 16/12/2015, 14:25

Ciao
sono d'accordo con il processore, riguardo all'autonomia è importante solo se lo si usa a piedi o in bici, in auto con il caricatore collegato non c'è problema.

L'errore del gps lo intendo come tolleranza rispetto al punto reale, cioè la distanza fra la posizione indicata e la posizione reale.
Per seguire un rotta o traccia, questo errore è del tutto ininfluente.
Se usi il gps come tripmaster questo errore è un grosso problema, soprattutto perchè quando ti fermi, i metri continuano ad andare avanti.
In quali condizioni ti serve sapere con precisione la lunghezza di un percorso?
Tieni conto che la lunghezza di una traccia gps in presenza di curve sarà più corta del percorso effettivo, perchè le curve diventano delle linee spezzate.
Aumentando l frequenza di acquisizione del gps i segmenti diventano più corti e l traccia gps si avvicina al percorso reale.
Iw1gfv.it
Piemontegps.altervista.org
iw1gfv
Avatar utente
 
Messaggi: 1402
Iscritto il: 12/08/2015, 8:31
Località: Castellamonte

Messaggioil 16/12/2015, 14:26

In questi giorni Osmand è in offerta a 10 centesimi su playstore.
Iw1gfv.it
Piemontegps.altervista.org
iw1gfv
Avatar utente
 
Messaggi: 1402
Iscritto il: 12/08/2015, 8:31
Località: Castellamonte

Messaggioil 16/12/2015, 18:07

@massmann

Ciao, in pratica se ti trovi in viaggio dal cellulare riesci a collegarti al modem router che si trova a casa tua ? Come fai ad' inserire le mappe sulle sim card e poi a collegarle al router, io ho un TD-W8970 però non ha un ingresso per le sim.

Gli indicatori di corsia avanzati credo sia "l' Indicatore di corsia con vista svincoli", dovrebbe essere una cosa del genere :

Immagine

Immagine

Immagine

Ok per i programmi ti contatto in privato.



@iw1gfv

Ciao, lo smartphone lo devo usare solo in macchina, se lo uso a piedi magari posso risolvere portandomi dietro una batteria esterna.

Perfetto riguardo l'errore GPS ho capito cosa intendi, come mi spiegavi è la distanza tra il punto reale e quello indicato dal GPS.

Tripmaster significa che il GPS segna il percorso metro dopo metro ?

A dire la verità non mi serve sapere la lunghezza del percorso, quello che conta è che lo smartphone riesca a trovarmi il punto preciso della destinazione con precisione, e in particolare è importante che riconosca le stradine poco conosciute, a volte passo in strade sterrate, o i miei dubbi che il GPS mi dia la posizione esatta, perché alla fine sono luoghi fuori dai centri abitati.
marck120
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 11/12/2015, 3:05

Messaggioil 16/12/2015, 19:42

Il tripmaster è uno strumento simile al contakm parziale dell macchina, serve per seguire i roadbook, che non sono altro ch un lista di istruzioni tipo:
100 metri gira a destra
530 metri gira a sinistra
120 metri proseguire dritto

in questo caso la precisione è molto importante.

Nel tuo caso devi avere un gps con un' ottima mappa, anche trascurando un po' la precisione del gps.
Il segnale gps arriva dal cielo ad una frequenza intorno ai 1550 MHz, fuori dai centri abitati la precisione sara maggiore, perchè non ci sono edifici a bloccare il segnale.
Iw1gfv.it
Piemontegps.altervista.org
iw1gfv
Avatar utente
 
Messaggi: 1402
Iscritto il: 12/08/2015, 8:31
Località: Castellamonte

Messaggioil 17/12/2015, 11:24

marck120 ha scritto:@massmann

Ciao, in pratica se ti trovi in viaggio dal cellulare riesci a collegarti al modem router che si trova a casa tua ? Come fai ad' inserire le mappe sulle sim card e poi a collegarle al router, io ho un TD-W8970 però non ha un ingresso per le sim.

Gli indicatori di corsia avanzati credo sia "l' Indicatore di corsia con vista svincoli", dovrebbe essere una cosa del genere :



Ciao,
Il modem router me lo porto in giro, è una sorta di palmarino wi-fi dove dentro ci metto una sim solo dati. Ha le batterie ricaricabili ed è comodo sopratutto all'estero o in Africa dove con pochi euro ti danno una sim dati così ci navighi come vuoi spendendo niente.
Ha il vantaggio che puoi anche creare una rete mobile con il gruppo con cui viaggi.
In alternativa puoi usare il tuo cell collegato in hotspot.

Le mappe le devi caricare sul device (tablet o smartphone) non sulla sim!
Quando scarichi un app di navigazione poi ti devi scaricare le mappe della zona che ti interessa.
Se usi un app offline poi non hai bisogno di collegarti a internet ( vedi sygic, osmand, orux ecc ecc )

Gli indicatori di corsia ormai ce l'anno tutti
Così si presenta Sygic
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ho percorso tutte le strade, anche dove non c'erano.
Le mie radici sono nella sabbia, ma i miei rami possono arrivare ovunque...


I'm a Land Lover. :-)
massmann
Avatar utente
 
Messaggi: 195
Iscritto il: 23/07/2010, 13:19
Località: Bergamo

Messaggioil 17/12/2015, 15:49

Grazie ancora per le spiegazioni e la disponibilità

@iw1gfv

Ciao, il tripmaster dunque va collegato al navigatore, cioè lavorano assieme, oppure il tripmaster a parte segnare i km è un vero è proprio navigatore con tanto di mappe ?

Nel caso di uno smartphone le mappe come mi avete già spiegato ovviamente vengono caricate durante l'installazione delle varie APP, Sygic per la navigazione stradale e Osmand, Oruxmaps, Twonav per l'OFF ROAD. Oppure è possibile caricare delle mappe qualsiasi che non vengono scaricate nel momento in cui si installano le app ?

@massmann

Ciao, Sygic è veramente ben fatto da quello che vedo, è anche in 3D, appena acquisto lo smartphone la prima cosa che faccio è quella di provarlo, eh si visto che che lavora offline è molto utile.

Il palmarino wi-fi dunque è un device dedicato che come mi spiegavi funziona da modem router, il tuo modello quale è ? Scusami per l'ignoranza, però non capisco bene quale è il vantaggio di avere un palmare modem router come centro di connessione, la sim dati per creare una rete mobile non la puoi utilizzare anche sullo smartphone senza bisogna del palmare ?
marck120
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 11/12/2015, 3:05

Messaggioil 17/12/2015, 16:24

marck120 ha scritto:Grazie ancora per le spiegazioni e la disponibilità


@massmann

Il palmarino wi-fi dunque è un device dedicato che come mi spiegavi funziona da modem router, il tuo modello quale è ? Scusami per l'ignoranza, però non capisco bene quale è il vantaggio di avere un palmare modem router come centro di connessione, la sim dati per creare una rete mobile non la puoi utilizzare anche sullo smartphone senza bisogna del palmare ?


Allora... Vediamo di chiarire alcune cose...
I vantaggi sono molteplici, ma come sempre dipende dall'utilizzo che ne fai. Io ti posso dire l'uso che ne faccio in base alle mie esigenze.
Io ho una seconda casa in montagna dove non ho la linea telefonica fissa, spesso viaggio sia in italia che all'estero. Quindi ho bisogno di collegarmi con vari device: tablet, pc, ecc.
Con il modem 4g wifi ho una sim TIM da 4Gb/mese che mi costa solo 5 euro/mese e posso collegarmi ovunque sia in Italia.
Se usassi la sim voce/dati del mio cell per avere gli stessi giga spenderei di più, ma così facendo ho 4Gb del modem + 1Gb del cell che non fa mai male.
Per l'uso quotidiano normale se uso solo il cell ovviamente uso la rete dati dello stesso.
Diverso è il discorso estero o Africa, dove se usassi il cell per inserire un altra sim perderei il mio numero ecc ecc. Con il modem invece ci metto una sim locale da pochi euro e ci navigo alla grande per il tempo che mi serve su tutti i device che voglio e mantengo attivo il mio numero telefonico.
Non so se sono stato sufficientemente esaustivo...
Ho percorso tutte le strade, anche dove non c'erano.
Le mie radici sono nella sabbia, ma i miei rami possono arrivare ovunque...


I'm a Land Lover. :-)
massmann
Avatar utente
 
Messaggi: 195
Iscritto il: 23/07/2010, 13:19
Località: Bergamo

Messaggioil 17/12/2015, 19:37

massmann ha scritto:
marck120 ha scritto:Grazie ancora per le spiegazioni e la disponibilità


@massmann

Il palmarino wi-fi dunque è un device dedicato che come mi spiegavi funziona da modem router, il tuo modello quale è ? Scusami per l'ignoranza, però non capisco bene quale è il vantaggio di avere un palmare modem router come centro di connessione, la sim dati per creare una rete mobile non la puoi utilizzare anche sullo smartphone senza bisogna del palmare ?


Allora... Vediamo di chiarire alcune cose...
I vantaggi sono molteplici, ma come sempre dipende dall'utilizzo che ne fai. Io ti posso dire l'uso che ne faccio in base alle mie esigenze.
Io ho una seconda casa in montagna dove non ho la linea telefonica fissa, spesso viaggio sia in italia che all'estero. Quindi ho bisogno di collegarmi con vari device: tablet, pc, ecc.
Con il modem 4g wifi ho una sim TIM da 4Gb/mese che mi costa solo 5 euro/mese e posso collegarmi ovunque sia in Italia.
Se usassi la sim voce/dati del mio cell per avere gli stessi giga spenderei di più, ma così facendo ho 4Gb del modem + 1Gb del cell che non fa mai male.
Per l'uso quotidiano normale se uso solo il cell ovviamente uso la rete dati dello stesso.
Diverso è il discorso estero o Africa, dove se usassi il cell per inserire un altra sim perderei il mio numero ecc ecc. Con il modem invece ci metto una sim locale da pochi euro e ci navigo alla grande per il tempo che mi serve su tutti i device che voglio e mantengo attivo il mio numero telefonico.
Non so se sono stato sufficientemente esaustivo...


Sei stato chiarissimo grazie mille, come mi dicevi hai una sim 4GB dedicata sul palmare wifi che usi come modem e un seconda sim da 1 GB sul telefono.

Ovviamente come mi spiegavi il palmare funge da modem e lo usi come rete mobile, essendo una sim solo dati non puoi effettuare chiamate dal palmare, i GB cominciano a consumarsi solo nel momento in cui ti colleghi via wifi con i vari device, tablet, smartphone, pc ecc..

Una curiosità, il palmare che utilizzi come modem che modello è ?
marck120
 
Messaggi: 30
Iscritto il: 11/12/2015, 3:05

PrecedenteProssimo

Torna a GPS & RICETRASMITTENTI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite