Africaland • Leggi argomento - PROGETTO OZONO SOLIDALE

PROGETTO OZONO SOLIDALE

Proposte & Spedizioni di organizzazioni umanitarie

Messaggioil 09/01/2020, 8:23

Vorrei condividere un PROGETTO che riguarda l’off road, la medicina e la beneficienza.
Magari qualcuno vuole collaborare attivamente o con suggerimenti.
Grazie.
Maurizio

OZONO SOLIDALE

Progetto:
- portare l’ossigeno-ozono terapia in un Centro medico di un Paese in via di sviluppo per consentire loro di curare numerose patologie in modo efficace ed efficiente (rapidamente e a basso costo)

Organizzatore:
- Maurizio Maggiorotti,
medico specialista in ortopedia e traumatologia, esperto in ossigeno-ozono terapia, presidente della Fondazione Parioli Onlus.

Partner:
- Fondazione Parioli Onlus
- Federazione Italiana Ossigeno Ozono
- (*) primaria azienda produttrice di generatori di ozono
- (*) Land Rover club Italia, Fed It Fuoristrada o altri Club Off road
- altri soggetti interessati

(* da individuare)

Metodo:
- da remoto istruire il personale del Centro Medico scelto;
- consegnare il macchinario donato nel Paese scelto con una spedizione di veicoli off road;
- istruire il personale sul posto.

Periodo della consegna:
- Periodo Pasqua / ottobre 2020 (totale circa 10 giorni)

Questioni aperte:
- individuare un Centro medico a 2-3 giorni di viaggio (nave + off road) da Roma
- assistenza meccanica qualificata al seguito
- guida locale
- formare il gruppo della spedizione

____________________
(*) ove interessati da definire e confermare.

info: onlusparioli@gmail.com
maggiorotti@gmail.com
La vita è per professionisti
Conciaossa
Avatar utente
 
Messaggi: 464
Iscritto il: 17/09/2017, 15:57
Località: Roma

Messaggioil 09/01/2020, 8:32

A 2,3 gg da Roma non c'è niente, arrivi a Marrakes (2gg nave +autostrada) o
Tozeur (1gg nave +uno asfalto).
Algeria niente, Libia aspetterei
Tanbruk
Il futuro dell'Africa è nero.
tanbruk
Avatar utente
 
Messaggi: 1524
Iscritto il: 24/03/2004, 22:59
Località: Milano

Messaggioil 09/01/2020, 8:37

Pensavo a Douz o alternative
La vita è per professionisti
Conciaossa
Avatar utente
 
Messaggi: 464
Iscritto il: 17/09/2017, 15:57
Località: Roma

Messaggioil 09/01/2020, 8:48

Tambruk ha ragione. Il range che proponi è forse un pochino limitato. Non che non serva ma arrivi giusto in Libia. (Da evitare in questi gg)
Io comincerei a valutare uno spostamento aereo con appoggio a struttura già esistente. Pensavo a varie missioni piuttosto che Medici senza frontiere!?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
IL TAGLIA
Tagliati Roberto
Avatar utente
 
Messaggi: 1718
Iscritto il: 05/12/2008, 12:29
Località: Forlì, Romagna-Insubria superiore

Messaggioil 09/01/2020, 16:00

Per andare a Douze non fai offroad, nemmeno un pista, solo asfalto
Tanbruk
Il futuro dell'Africa è nero.
tanbruk
Avatar utente
 
Messaggi: 1524
Iscritto il: 24/03/2004, 22:59
Località: Milano

Messaggioil 09/01/2020, 22:19

tanbruk ha scritto:Per andare a Douze non fai offroad, nemmeno un pista, solo asfalto


Conosco, sono stato l’altro anno. L’obiettivo è individuare un Centro sanitario che abbia bisogno. Li nei pressi o altrove.
La vita è per professionisti
Conciaossa
Avatar utente
 
Messaggi: 464
Iscritto il: 17/09/2017, 15:57
Località: Roma


Torna a MISSIONI UMANITARIE

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite