Africaland • Leggi argomento - Diario: restauro completo/preparazione Defender 130 Td5

Diario: restauro completo/preparazione Defender 130 Td5

Tutto sui prototipi e veicoli speciali

Messaggioil 13/04/2022, 8:06

Babbano ha scritto:Non so perché mi sembrava di aver visto da qualche parte, che tu avessi cambiato anche la culatta del ponte davanti.
Me lo sarò sognato la notte :lol:

io ho visto tutta la procedura che ha fatto su Youtube, magari anche tu e non sapevi che era lui
ZoSo
 
Messaggi: 1341
Iscritto il: 22/07/2017, 15:47
Località: Voltaggio

Messaggioil 13/04/2022, 8:14

ZoSo ha scritto:io ho visto tutta la procedura che ha fatto su Youtube, magari anche tu e non sapevi che era lui

ah quindi è lui quello che guida i droni e va in giro con un d3 e il carrello? Si è messo a fare un 130 td5?!
Babbano
 
Messaggi: 2940
Iscritto il: 18/06/2012, 18:55
Località: Italia

Messaggioil 13/04/2022, 8:49

Si, tutti i giorni smonto il 130, lo metto nel carrello e lo rimonto il giorno dopo, per andare avanti con i lavori... tra una pasta ai wurstel e l'altra :mrgreen:
T.n.T.
Avatar utente
 
Messaggi: 1618
Iscritto il: 07/09/2020, 18:22
Località: Torino

Messaggioil 13/04/2022, 10:03

ZoSo ha scritto:io finalmente ho capito chi e' T.n.t.

Veloavevodettoio
ZoSo
 
Messaggi: 1341
Iscritto il: 22/07/2017, 15:47
Località: Voltaggio

Messaggioil 13/04/2022, 10:05

ZoSo ha scritto:io finalmente ho capito chi e' T.n.t.


io non ho capito chi è!!
ha un canale Youtube?
MOSQUITO ROYALE
Att.ne lavorare sui mezzi da offroad è il mio lavoro; quindi valutate di testa vostra un eventuale conflitto di interessi
arkadia
Avatar utente
 
Messaggi: 9087
Iscritto il: 13/01/2004, 18:51
Località: Reggio Emilia
SOCIO AL

Messaggioil 13/04/2022, 10:47

Mi spiace, solo canale OnlyFans, ma devi avere il gusto dell'orrido :mrgreen:
T.n.T.
Avatar utente
 
Messaggi: 1618
Iscritto il: 07/09/2020, 18:22
Località: Torino

Messaggioil 13/04/2022, 14:26

A grande richiesta... :lol: :lol:

Marzo 2022 - Protezione differenziale anteriore

E' stato fatto tutto in lamiera da 6 mm, a mano (ovviamente si perdono 6 mm di luce a terra). Il taglio circolare è stato fatto con il plasma, gli altri tutti con il flex. Per le pieghe abbiamo usato la piega-lamiere dei poveri: tagli, pieghi, risaldi e moli :mrgreen: :lol:

E' stato studiato per avere solo due viti di fissaggio.
Appoggia interamente sulla busta in ghisa, sia frontalmente che sotto.
La protezione anteriore è aperta per permettere il lavaggio ed evitare eccessivo accumulo di fango.
Carico e scarico olio si possono fare tranquillamente con la protezione montata.

Per primo abbiamo tagliato il "cerchio" che calza sulla pera e poi abbiamo sagomato la parte inferiore
Immagine
Immagine

Poi abbiamo tagliato i segmenti per fare la protezione anteriore, li abbiamo forati e piegati
Immagine
Immagine

Dopo aver presentato il tutto, abbiamo sagomato a piacere tutte le parti e le abbiamo puntate insieme.
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Infine abbiamo puntato delle "saette" di rinforzo, per evitare che si pieghi durante la saldatura e l'abbiamo saldato tutto dentro e fuori.
Immagine
Immagine

Per finire, come al solito, una mano di fondo e due mani di Raptor
Immagine
Immagine

Finito e montato (la foto non rende, in realtà giuro che è bello :D )
Immagine
T.n.T.
Avatar utente
 
Messaggi: 1618
Iscritto il: 07/09/2020, 18:22
Località: Torino

Messaggioil 13/04/2022, 16:10

Si vede che e bello....fa molto madamaxxx

Inviato dal mio BV6300Pro utilizzando Tapatalk
Albertone81
Avatar utente
 
Messaggi: 920
Iscritto il: 07/03/2020, 3:40
Località: Marino rm

Messaggioil 13/04/2022, 16:35

Bello è bello! Un po pesante sicuramente, ma sicuramente resistente. Non so perché me lo aspettavo saldato al ponte
Babbano
 
Messaggi: 2940
Iscritto il: 18/06/2012, 18:55
Località: Italia

Messaggioil 13/04/2022, 16:42

Grazie :11

È vero, è massiccio, ma lo volevo robusto :D

Edit: avevo pensato se rinforzare i ponti, poi mi è parso di capire che non sia così necessario. E poi onestamente non ho mai saldato con successo su quella che penso che sia ghisa (anche se presumo non troppo dura), quindi non volevo fare disastri
T.n.T.
Avatar utente
 
Messaggi: 1618
Iscritto il: 07/09/2020, 18:22
Località: Torino

Messaggioil 23/06/2022, 13:12

Mi sono un po' arenato con il "diario", ma i lavori vanno avanti.
Al momento ci stiamo occupando del paraurti anteriore, che è praticamente finito. Facendolo in opera, tutto a mano e senza un disegno però ci abbiamo messo veramente troppo tempo... quindi per i prossimi lavori avremmo deciso di cambiare approccio e farci preparare il metallo prima, tagliato a laser e piegato, in modo da lasciarci solo la saldatura e la "finitura". Ovviamente questo approccio richiederà di passare più tempo dietro al pc a disegnare, ma alla fine dovrebbe accorciare parecchio i tempi di tutti i lavori di carpenteria.
Del paraurti tornerò a parlare più avanti, quando sarà finito. Per ora continuo ad elencare i lavori conclusi.

Agosto-Settembre 2021 - Smontaggio cabina, telaio e motore

Come accennato, all'inizio non eravamo convinti di fare un restauro completo, quindi abbiamo iniziato dai ponti con l'idea che, se ci fosse sembrato di metterci troppo, avremmo potuto rimontarli restaurati ed usarlo così per un po'.
Alla fine però abbiamo deciso di fare tutto e quindi ci siamo trovati con il dover smontare la cabina dal telaio, con questo già appoggiato sui cavalletti, ma senza ponti e ruote per poterlo spostare da dentro il garage...

Abbiamo quindi deciso di usare la tecnica "a membro di canide", già largamente utilizzata in altre fasi del restauro :mrgreen:

Abbiamo calato il telaio con la cabina sul pavimento, usando un muletto. Abbiamo appoggiato il tutto su due bancali in legno robusti, uno davanti e uno dietro. Dietro abbiamo poi posizionato un transpallet per indirizzarlo e davanti l'abbiamo tirato fuori con il muletto.

Timelaps dell'operazione. Si evince chiaramente l'utilizzo della succitata tecnica :lol:

https://youtu.be/-FaUEkNQ2ew
https://youtu.be/MbRRl2skKT8

Con tutto a portata di muletto, abbiamo inziato a smontare, fotografando tutto il fotografabile.
Dopodiché abbiamo sollevato nuovamente telaio e cabina, appoggiando la cabina sui cavalletti e calando con il muletto il telaio con il motore.
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Il motore è poi stato posizionato su un bancale in ferro a cui ho fatto delle zanche su cui avvitare i supporti motore, in modo da poterci lavorare agevolmente. Tutto è stato poi rimesso in garage (ho usato gli spazi aziendali finchè eravamo chiusi per ferie :mrgreen: )
Immagine
T.n.T.
Avatar utente
 
Messaggi: 1618
Iscritto il: 07/09/2020, 18:22
Località: Torino

Messaggioil 23/06/2022, 14:01

Settembre-Ottobre 2021 - Riparazione telaio

Il telaio all'acquisto appariva brutto, ma solido. Brutto perchè era effettivamente molto attaccato da sporco e ruggine, ma solo superficialmente, mentre il ferro sembrava solido. I classici punti di ruggine (crossmember, ecc.), non ne avevano per niente, perchè pur essendo un mezzo che ha patito il sale (origine Austria) era stato grafitato. Ovunque fosse rimasta la grafitatura sotto il telaio era nuovo, dove l'aveva persa aveva iniziato ad arrugginirsi.

Immagine

Come prima cosa abbiamo dato una bella lavata al telaio con l'idropulitrice. Abbiamo usato anche uno tubo tipo "sturalavandini" per pulire bene l'interno degli scatolati.

Immagine

Dopodichè l'abbiamo trattato tutto con il Fertan, fuori a pennello e soprattutto dentro gli scatolati, usando un tubo nebulizzatore che ci siamo autocostruiti

Poi abbiamo iniziato a riparare i punti in cui era corroso.
Ovviamente andando avanti, ci siamo accorti che i punti arrugginiti erano più del previsto, quindi con tanta pazienza abbiamo riparato tutto.

Immagine
Immagine
Immagine

Il punto più malandato era questo, con tanto di longherone bucato, ma da fuori era impossibile vederlo. Abbiamo notato che una piastra era stranamente gonfia e quindi abbiamo immaginato che ci fosse ruggine dall'interno e così in effetti era. Ma non ci aspettavamo di dover ricostruire tutto il pezzo

Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine Immagine

Anche la traversa prima del crossmember era molto arrugginita. Abbiamo quindi deciso di tagliare via la parte marcia e rifarla, modificando la forma della traversa per farci stare un serbatoio più grande (che faremo prossimamente)

Immagine
Immagine
Immagine

Altro punto critico è stato sotto ad una di quelle mensole anteriori a cui si attaccano i puntoni e che reggono la cabina. Inizialmente sembrava ci fosse solo un piccolo foro, poi invece abbiamo visto che era tutto marcio e l'abbiamo dovuto ricostruire (manca la foto finale)

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Poi mentre c'eravamo, abbiamo tagliato via le "zanne" anteriori, sostituendole con due attacchi per eventuali ganci o altro (2 x M12)

Immagine

Infine abbiamo mandato fuori (per ora, unico lavoro che non abbiamo fatto noi) il telaio per:

1) sverniciatura pirolitica
2) sabbiatura e micropulitura
3) cataforesi
4) verniciatura a polvere

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
T.n.T.
Avatar utente
 
Messaggi: 1618
Iscritto il: 07/09/2020, 18:22
Località: Torino

Messaggioil 23/06/2022, 15:23

Bel lavoro!
Roberto Land Rover 88" SIII diesel 1973

Facebook?! No grazie, ne faccio volentieri a meno…
Non uso WhatsApp, solo Telegram
roby65to
Avatar utente
 
Messaggi: 24039
Iscritto il: 07/04/2003, 11:59
Località: bassa valle di Susa
SOCIO AL

Messaggioil 23/06/2022, 16:26

Che pazienza e bel lavoro !!!!
saluti max.
maxtd5
Avatar utente
 
Messaggi: 1420
Iscritto il: 05/09/2005, 21:07
Località: torino

Messaggioil 23/06/2022, 16:30

Grazie :D
T.n.T.
Avatar utente
 
Messaggi: 1618
Iscritto il: 07/09/2020, 18:22
Località: Torino

Messaggioil 24/06/2022, 13:52

Ormai sono lanciato e, soprattutto, in questo momento ho pochissima voglia di lavorare :D

Gennaio-Febbraio 2022 - Revisione cambio

In realtà il cambio era perfettamente funzionante e non dava nessun problema..... ma abbiamo deciso che dopo 200k km si meritava almeno un cambio di cuscinetti.

Elenco interventi
- Sabbiatura e verniciatura della cassa in ghisa e della campana frizione in nero bicomponente (la campana era molto ossidata, quindi abbiamo preferito farla nera). La cassa in alluminio è stata solo pulita (alcuni lo fanno, ma non ci piace verniciare color alluminio, preferiamo una bella pulita)
- Sostituzione di tutti i cuscinetti e dei paraolio
- Sostituzione ingranaggio retro e relativo scorrevole (per leggera usura. Si sarebbe anche potuto lasciare)
- Sostituzione 5a marcia con quella del V8 (rapporto di riduzione passato da 0,77 a 0,732)
- Revisione pompa olio
Tutte le forchette sembravano nuove, quindi non sono state toccate.

Elenco ricambi
FTC5042 5° lunga
FTC4977 5° lunga
FTC5102 scorrevole
FTC5070 ingranaggio retro
FRC5280 cuscinetto a rullini
FTC3371 cuscinetto
4x TUK100340 cuscinetto a rullini
FTC3951-3969 rasamenti
FTC5303 paraolio
UKC8L cuscinetto
TZZ100190 cuscinetto
FTC2385 cuscinetto
EJP7738L dado da ribattere
TZZ100200 cuscinetto
FTC248 cuscinetto
FTC2582 cuscinetto a rullini
FRC5859 boccola plastica
FRC4951 oring
FRC8170 oring
UYP500110 grano
FTC4510 guarnizione carta
FTC4112 guarnizione rame
FTC3739-3787 rasamenti
TUZ100020-100330 rasamenti
STC50550 Loctite 5900
STC1628 cuscinetto
FTC3975 oring
FTC500010 paraolio
FTC4021 boccola
AMR3918 sensore retro
2x FTC1441 oring
3x FTC4449 viti pompa olio
E20069 guarnizione pompa olio

In realtà poi i rasamenti non li abbiamo cambiati. Ci siamo fatti dei rasamenti di prova e alla fine quelli che aveva già su, erano i suoi, perfetti al centesimo.

Tempo indicativo intervento
Uno capace in una giornata lo fa, noi ce ne abbiamo messe almeno 3/4 :mrgreen:

Si presentava così
Immagine

Qualche scatto a caso

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Lo smontaggio della pompa olio è stato complicato... Le viti sono in ferro con una testa a brugola minuscola, avvitate nell'alluminio (tendono a gripparsi) e in più sembrava che ci fosse del frenafiletti. Fatto sta che tutte le viti erano bloccate; per tirarle via ci è voluto più di un tentativo con la saldatrice

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Ed eccolo finito :D

Immagine
Immagine
T.n.T.
Avatar utente
 
Messaggi: 1618
Iscritto il: 07/09/2020, 18:22
Località: Torino

Messaggioil 28/06/2022, 16:10

Ho bisogno di un consiglio/aiuto/favore :D

Abbiamo finalmente finito il paraurti, ma dobbiamo fare il paratiranteria. Abbiamo deciso per la classica lastra in alluminio da 8 mm, ma dobbiamo dimensionarla in termini di altezza/protezione.

Al momento abbiamo il telaio sulle ruote con il motore montato, ma ci manca un sacco di roba e di peso (cabina in primis)... quindi ci è impossibile fare delle valutazioni ben fatte (se decidiamo un'altezza, può essere che con il peso si abbassi troppo e le nostre valutazioni vadano a farsi benedire).

Avrei quindi bisogno che qualcuno mi misurasse la distanza tra il punto più basso del suo paratiranteria e il longherone del telaio (sulla verticale), eventualmente aggiungendo che assetto ha (+5, +7, ecc.) e una valutazione personale ("altezza perfetta", "un po' più protettivo sarebbe meglio", ecc.), in modo che possa progettarlo senza rischiare di farlo troppo sbagliato :oops: :mrgreen:

Per intenderci, questa distanza
Immagine

Grazie a chi vorrà darmi un'aiuto :D
T.n.T.
Avatar utente
 
Messaggi: 1618
Iscritto il: 07/09/2020, 18:22
Località: Torino

Messaggioil 28/06/2022, 18:49

Mi sembrava che dicesse arcadia che in estensione parallela rischia di toccare la barra di sterzo. Da verificare questo parametro
Babbano
 
Messaggi: 2940
Iscritto il: 18/06/2012, 18:55
Località: Italia

Messaggioil 28/06/2022, 19:40

. ImmagineImmagine

Inviato dal mio BV9800Pro utilizzando Tapatalk
SUPERIUS SUPERIS INFERIUS INFERIS
jerry
Avatar utente
 
Messaggi: 1587
Iscritto il: 19/03/2007, 18:00
Località: Mordor

Messaggioil 28/06/2022, 19:54

Visto che devi ancora farlo...
In alternativa c'è il famoso "cacatoio" di Mosquito.... Se cerchi delle vecchie discussioni ti fai un'idea, in sostanza è una specie di scaletta che ha l'ingombro della piastra
Non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza
Andreacat
Avatar utente
 
Messaggi: 3148
Iscritto il: 20/04/2009, 20:31
Località: Verona

PrecedenteProssimo

Torna a PROTOTIPI & LRSV

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite